Chris Pine, l'attore di Star Trek contro le "diete da supereroi"

L'attore, prossimamente nei cinema con Star Trek Beyond e Wonder Woman, ha criticato i metodi utilizzati dai suoi colleghi per modificare il proprio fisico.

Chris Pine ha svelato di non approvare le diete a cui si sottopongono molti suoi colleghi, come Chris Hemsworth e Chris Evans, pur di aumentare la propria massa muscolare in poco tempo in vista delle riprese di un film. In una recente intervista alla rivista Men's Fitness, l'interprete di Kirk nel film Star Trek Beyond ha spiegato: "C'è Thor e c'è Captain America. Questi ragazzi mangiano 5.000, 7.000 calorie, si svegliano solo per nutrirsi, mangiando circa 15 pasti al giorno. Non penso sia sano per il tuo fegato".

Leggi anche: La Montagna de Il Trono di Spade svela la sua incredibile dieta

Chris, per recitare in Wonder Woman, ha quindi deciso di prepararsi in modo diverso grazie all'allenatore Mark Wildman. Il suo allenamento prevedeva esercizi come squat, affondi, sollevamenti ed esercizi scelti per sviluppare i muscoli del corpo in vario modo. I risultati sono stati evidenti, soprattutto nel modo in cui Pine camminava: "Anche i miei amici mi prendevano in giro per il modo in cui mi muovevo. Prima camminavo in questo modo rigido e aveva molto a che fare con il fatto che ero stato un ragazzino insicuro che cercava di muoversi pensando a proteggersi. Ora il mio corpo si muove in modo più sano. E' grazie all'allenamento di Mark".

Leggi anche: L'invasione dei supereroi: Guida ai cinecomics di prossima uscita

Chris Pine, l'attore di Star Trek contro le...
Hell or High Water: Ben Foster, Chris Pine e Jeff Bridges nel trailer
Alexander Skarsgard svela il suo allenamento per diventare Tarzan
Privacy Policy