Chris Evans, supereroe per un giorno per i bambini in difficoltà

L'attore ha visitato alcuni piccoli pazienti malati di cancro, ricoverati al Christopher's Haven a Boston.

Anche senza la sua divisa da Captain America, Chris Evans resta un super eroe, almeno agli occhi di un piccolo fan in difficoltà.
L'attore si trovava a Boston per partecipare ad un evento di raccolta fondi a favore del Christopher's Haven, una struttura ospedaliera pediatrica specializzata nel trattamento dei tumori, ne ha approfittato per far visita a Kenny Botting, un bambino di nove anni, anche lui ricoverato, e gli ha portato un dvd autografato, dei poster e si è persino lasciato legare ad una sedia come avrebbe fatto il più classico dei villain in un comicbook.

"È attraverso la loro forza che nutro e aumento la mia - ha dichiarato l'attore alla WBZ-TV - non è importante quanto dura possa essere la nostra vita, è nulla se paragonata a quello che passano queste famiglie. Per questo motivo ogni occasione per portare un sorriso è importante."

Chris Evans, supereroe per un giorno per i...
Privacy Policy