Chris Evans loda il film Birdman: "E' come un gruppo di supporto"

L'attore ha spiegato perché ha particolarmente apprezzato il lungometraggio diretto da Alejandro González Iñárritu che, secondo lui, rappresenta con efficacia le difficoltà che vivono gli attori.

Captain America: The Winter Soldier: un primo piano di Chris Evans

Chris Evans, interprete di Captain America sul grande schermo, ha espresso grandi lodi per il film vincitore del premio Oscar. L'attore ha infatti dichiarato: "L'ultimo film che ho visto: Birdman. Lo ho amato. Mi è stato molto utile. Alle volte in questo lavoro è facile sentirsi come se si fosse gli unici a lottare con le difficiltà o ad avere ansie e insicurezze. E' un lavoro complicato, può dare alla testa".

Evans ha quindi spiegato che il lungometraggio diretto da Alejandro González Iñárritu, ha la capacità di sfiorare situazioni reali: "Vedere un film che porta così meravigliosamente in vita qualcuno che sta affrontando tutte le cose di cui ho appena parlato...Sembra quasi un gruppo di supporto o qualcosa di simile. E' stato bello. E' stato bello immedesimarsi".

L'attore non ha mai nascosto le sue preoccupazioni nell'affrontare un ruolo iconico come quello di Captain America e nel dover attendere le reazioni del pubblico, oltre a temere sempre di essere responsabile del fallimento di un progetto Marvel: "Non vuoi essere l'anello debole della catena. La Marvel è famosa per compiere un lavoro di qualità, non vuoi essere un vero disastro. Ma anche i loro peggiori film sono migliori di quello che potrebbe sperare di fare un altro studio".

Chris Evans loda il film Birdman: "E' come un...
Il derby dei supereroi: i due Avengers di Whedon a confronto
Evans e Renner si scusano per i commenti su Vedova Nera
Privacy Policy