Cinquanta sfumature di grigio

2015, Drammatico

Charlie Hunnam non ha visto Cinquanta sfumature di grigio perché è ancora traumatizzato

L'attore si sarebbe amaramente pentito di aver rifiutato il ruolo di Christian Grey nel franchise erotico.

Cinquanta sfumature di grigio: Jamie Dornan con Dakota Johnson in una scena piena di passione tratta dal film

Dopo aver rifiutato l'ingaggio nel franchise erotico delle Cinquanta sfumature di grigio, Charlie Hunnam si mangia le mani. L'attore inglese avrebbe confessato di non aver visto ancora il film perché "traumatizzato" dal pensiero di aver rifiutato il ruolo di Christian Grey.

L'attore ha spiegato di essere stato costretto a farlo per motivi lavorativi visto che doveva tener fede a un precedente impegno, ma non è per niente contento di questa decisione. Dopo aver iniziato a preparare il film, Hunnam aveva stretto amicizia con la regista Sam Taylor-Johnson ed è molto dispiaciuto di aver dovuto abbandonare.

"E' stata un'esperienza traumatica per me. Non volevo riaprire quella ferita" ha confessato. "E' stata la peggior esperienza lavorativa della mia vita. Abbandonare è stato distruttivo, la cosa più difficile che abbia dovuto fare. Ero devastato. Ho chiamato Sam e abbiamo pianto al telefono per 20 minuti. Dovevo spiegarle la ragione per cui non poteva funzionare".

Leggi anche:

Il motivo per cui Charlie Hunnam ha dovuto lasciare il set di Cinquanta sfumature di grigio è legato agli impegni presi in precedenza con Guillermo del Toro per Crimson Peak e allo show Sons of Anarchy.

Crimson Peak: Charlie Hunnam con Mia Wasikowska in una scena del film

"Avevo dato a Guillermo la mia parola un anno prima e sapevo che avrei dovuto lavorare a Crimson Peak. La gente mi diceva 'Ma sei pazzo? Guillermo ha ancora quattro mesi per sostituirti, sei il quarto dei protagonisti, accetta questo ruolo'. Ma io non potevo perché Guillermo è un amico. Avrei dovuto volare a Vancouver il giorno successivo alla fine delle riprese di Sons of Anarchy, fare dieci giorni di prove, e poi iniziare le riprese. Poi avrei avuto tre giorni liberi per poi iniziare le riprese di Crimson Peak, e poi avrei avuto due giorni di viaggio per ricominciare le riprese della settima stagione di Sons of Anarchy."

Visto il tour de force monumentale, Charlie Hunnam ha preferito rinunciare al franchise lasciando campo libero a Jamie Dornan per poi pentirsi della scelta fatta.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Charlie Hunnam non ha visto Cinquanta sfumature...
Civiltà perduta: Robert Pattinson e Charlie Hunnam dalla giungla di James Gray alla Berlinale
Cinquanta sfumature di nero: la scena dopo i titoli di coda anticipa il sequel "rosso"
Privacy Policy