Channing Tatum diventa produttore

Il bell'attore conferma la sua partecipazione a 21 Jump Street e firma un accordo biennale con la Relativity Media lanciandosi nella produzione.

Pochi giorni fa è arrivata la conferma ufficiale che vede Channing Tatum nel cast di 21 Jump Street. Come preannunciato, il bell'attore affiancherà Jonah Hill nel revival del popolare poliziesco che lanciò la carriera di Johnny Depp, ma questo non è l'unico progetto che lo vedrà coinvolto nell'immediato futuro. Tatum e il suo partner produttivo Reid Carolin hanno, infatti, concluso un accordo biennale con la Relativity Media per realizzare in sinergia una serie di lavori futuri. L'accordo nasce dalla fruttuosa collaborazione tra l'aritista e lo studio, collaborazione che ha prodotto l'hit Dear John, l'intenso Fighting e Haywire. "Channing è un attore di talento ed è felice di aver trovato nuovo materiale da produrre con Reid. Ci lavoreremo su insieme per i prossimi due anni" ha dichiarato il Presidente della Relativity Tucker Tooley.

Il prosimo progetto della neonata compagnia di Channing Tatum, estraneo a questo accordo nuovo di zecca, si intitola Ten Year. Il film, incentrato su una riunione di compagni di liceo, verrà girato a dicembre in New Mexico. Dirigerà Jamie Linden, autore di Dear John. Nel cast Channing Tatum, Jenna Dewan, Kate Mara, Brian Geraghty, Chris Pratt e Justin Long. Gli altri progetti della compagnia comprendono Contortionist's Handbook, What's Left of Us e 11 Minutes.

Prossimamente vedremo Channing Tatum nella discussa commedia Parlo o non parlo?, diretta da Ron Howard, nell'epico period peplum The Eagle, nella commedia romantica The Vow, dove recita a fianco di Rachel McAdams, e nel poliziesco The Son of No One, nuova regia dello scrittore Dito Montiel.

Channing Tatum diventa produttore
Privacy Policy