Cary Elwes e Elizabeth Hurley in Wonder Woman

Nel reboot progettato dalla NBC per la famosa eroina amazzone, Cary Elwes è stato contattato per un ruolo fisso, mentre Elizabeth avrà un ruolo ricorrente nel ruolo di una bellissima villain. Nel cast anche Pedro Pascal nel ruolo di una liason al dipartimento di polizia.

Il remaking di Wonder Woman sta cominciando finalmente a prendere una forma con l'arrivo degli attori a indossare i ruoli prestabiliti: dopo l'annuncio che Adrianne Palicki vestirà il costume dell'eroina della Marvel, Cary Elwes ha firmato un contratto per un ruolo fisso, quello di Henry Demter, il dirigente a capo della Themyscira Industries, la multinazionale dove Diana Themyscira lavora come executive. Henry è un uomo devoto e leale che raffigura una sorta di figura paterna per Diana, anche se potrebbe esserci qualcosa di più che un interesse platonico fra i due.

L'ultimo ingaggio televisivo che ha visto Elwes come regular è stato in X-Files, mentre di recente lo abbiamo visto in Psych. L'attore va a raggiungere sul set Pedro Pascal, che è stato scelto per il ruolo di Ed Indelicato, una sorta di collegamento con la polizia e alleato di Diana, e Tracie Thomas che reciterà nel ruolo di l'assistente personale di quest'ultima. Per quanto riguarda invece i cattivi da sconfiggere, la Palicki dovrà vedersela con Elizabeth Hurley, che è stata contattata per il ruolo di Veronica Cale, una splendida villain che è a capo di un'importante azienda farmaceutica e soffre di un profondo complesso di inferiorità nei confronti di Wonder Woman.

Cary Elwes e Elizabeth Hurley in Wonder Woman
Privacy Policy