Carrie Fisher, infarto per l'attrice di Star Wars mentre era in aereo

L'interprete di Leia nella saga di Star Wars è stata immediatamente soccorsa ed è stata ricoverata in un ospedale di Los Angeles.

AGGIORNAMENTO 2 Il fratello dell'attrice, Todd Fisher, ha dichiarato all'Associated Press che la sorella è fuori pericolo e la sua situazione appare finalmente stabile.

AGGIORNAMENTO 1 Il sito TMZ ha riportato la notizia che i paramedici, dopo aver rianimato Carrie per circa quindi minuti, hanno registrato un battito cardiaco. L'attrice è ora ricoverata in rianimazione all'UCLA Medical Center.

Il sito TMZ riporta la notizia che Carrie Fisher ha avuto un infarto mentre si trovava a bordo di un aeroplano con destinazione Los Angeles.
L'interprete di Leia nella saga di Star Wars era partita da Londra e il personale di bordo ha immediatamente prestato i primi soccorsi.

Secondo quanto riportano alcune persone presenti sull'aereo, l'attrice avrebbe smesso di respirare quando mancavano quindici minuti all'arrivo. Un dottore e un'infermiera che erano a bordo hanno aiutato l'equipaggio del velivolo a effettuare la rianimazione.

Il velivolo è poi atterrato a Los Angeles e Carrie è stata immediatamente trasferita in ospedale. Le sue condizioni, secondo alcune fonti, sarebbero critiche.

Carrie Fisher, infarto per l'attrice di Star Wars...
Star Wars: Carrie Fisher svela come è iniziata la relazione con Harrison Ford
Star Wars Celebration: l'autoironico panel di Carrie Fisher
Privacy Policy