Carlo Lizzani racconta Don Peppino Diana

Tre i possibili candidati per il ruolo del parroco ucciso a Casal di Principe nel '94: Alessandro Gassman, Pierfrancesco Favino e Massimo Ghini.

Dopo la fine dell'estate, il regista Carlo Lizzani inizierà le riprese di un film su Don Giuseppe Diana, il parroco di Casal di Principe, un paesino in provincia di Caserta, che fu ucciso nel '94 per essersi schierato apertamente contro la camorra. Lizzani sarà anche produttore della pellicola insieme a Elio e Maurizio Manni di Progetto Immagine, e si è affidato allo sceneggiatore Nicola Badalucco per raccontare la storia di Don Peppino, che "Fu ucciso perchè aveva scelto di essere prete nel vero senso della parola, ovvero un uomo schierato dalla parte dei più deboli contro il racket e lo sfruttamento degli extracomunitari. Don Diana è stato un uomo di fede che ha sfidato la camorra a mani nude, uno dei personaggi più significativi del Novecento italiano".

Lizzani si augura inoltre di poter contare sulla supervisione di Roberto Saviano e dell'associazione Libera, nata proprio in memoria del parroco ucciso, per la realizzazione del film. Tra i possibili candidati al ruolo per don Giuseppe Diana, sono stati fatti i nomi di Alessandro Gassman, Pierfrancesco Favino e Massimo Ghini.

Carlo Lizzani racconta Don Peppino Diana
Privacy Policy