Captain Marvel, Brie Larson: "Il film ha tutto quello che desidero"

Il premio Oscar, intervistata da Vanity Fair, ha raccontato perché ha deciso di accettare la parte da protagonista nel nuovo progetto della Marvel.

Oscar 2016: Brie Larson sul red carpet

Brie Larson ha svelato in una recente intervista rilasciata al magazine Vanity Fair i motivi per cui ha deciso di accettare la parte da protagonista nel film Captain Marvel, in arrivo nei cinema americani l'8 marzo 2019.
La star ha spiegato: "Mi ci è voluto davvero molto tempo. Ho dovuto riflettere, pensare alla mia vita e a cosa volevo. Alla fine non potevo negare il fatto che questo film affronti tutto quello che mi interessa, che è progressista, importante e ha un significato, ed è un simbolo che avrei voluto avere negli anni in cui sono cresciuta. Sento davvero che valga la pena realizzarlo se può trasmettere comprensione e sicurezza nelle giovani donne".

Il premio Oscar ha poi proseguito: "Sono stati davvero aperti nell'ascoltare i miei pensieri e il mio approccio al progetto, elemento grandioso. Penso sia per questo motivo che mi hanno scelta: ho molti punti in comune con questo personaggio e vogliono che porti quegli elementi al personaggio".

Kevin Feige, a capo dei Marvel Studios, ha inoltre ricordato: "Captain Marvel ha dei poteri che superano di molto quelli della maggior parte degli altri eroi e per portare in vita questa supereroina e rendere possibilie immedesimarsi in lei avevamo bisogno di un'attrice in grado di offrire molte sfumature e dare umanità al personaggio". Brie è quindi apparsa la scelta giusta grazie alla sua capacità di trasmettere le sensazioni volute.

Captain Marvel, Brie Larson: "Il film ha tutto...
Brie Larson loda Emma Stone: "Non posso immaginare un film senza di lei"
Captain Marvel: Anna Boden e Ryan Fleck registi del film con Brie Larson
Privacy Policy