Captain America: Civil War

2016, Azione

Captain America, è ufficiale: Steve Rogers lascia lo scudo

Joe Russo ha parlato delle decisioni prese dall'eroe al termine di Civil War, il terzo film dedicato al personaggio interpretato da Chris Evans.

Il regista Joe Russo ha confermato che il finale di Captain America: Civil War ha gettato le basi per un importante cambiamento nella storia di Steve Rogers, il personaggio interpretato da Chris Evans.
Il filmmaker ha spiegato: "Penso che appoggiare quello scudo per lui significhi abbandonare quell'identità, ammettere che sicuramente essere Captain America era in conflitto con la scelta personale che stava prendendo".
Nei fumetti Steve diventa per un breve periodo di tempo Nomad e recentemente ha passato il ruolo di Captain America a Sam Wilson. Per ora, invece, non si è ancora rivelato come si affronterà questa scelta nei prossimi lungometraggi Marvel.

Leggi anche: Da First Avenger a Civil War: L'evoluzione di Captain America, l'anima del Marvel Cinematic Universe

Anthony Russo, inoltre, ha svelato che se Robert Downey Jr. non fosse stato disponibile per le riprese del terzo film dedicato a Captain America si sarebbe mostrata una storia legata alla Madbomb, rivelando come avrebbe reagito l'eroe di fronte alla scelta di combattere contro dei civili, situazione che avrebbe messo alla prova la sua morale.

Captain America, è ufficiale: Steve Rogers lascia...
John Krasinski rivela perché non è diventato Captain America
Teen Choice Awards 2016: vincono Deadpool e Captain America: Civil War
Privacy Policy