Cannes, il giorno del cinema americano

Dopo la giornata di ieri, centrata sul cinema europeo, la selezione del concorso si sposta virtualmente negli Stati Uniti. Presentata oggi l'ultimo film di Jim Jarmusch: 'Broken Flowers'

Dopo una giornata, quella di ieri, centrata sul cinema europeo con le presentazioni di due titoli ad alte credenziali come Manderlay di Lars von Trier e L'enfant dei fratelli Dardenne, la selezione del concorso si sposta virtualmente negli Stati Uniti. Presentata stamattina l'ultima ottima opera di Jim Jarmusch: Broken Flowers.

Il film è totalmente centrato sulla figura di Bill Murray, nel suo ruolo preferito: un ricco disilluso e malinconico, reso come sempre in modo perfetto da un attore con il dono di un'espressività immediata ed irresistibile. Don, questo il nome del personaggio interpretato da Murray, viene lasciato dalla sua donna e contemporaneamente riceve una lettera non firmata di una sua ex, che gli annuncia che è padre di un ragazzo ormai quasi maggiorenne. Spinto dal suo bizzarro vicino di casa africano, Don decide di partire per scoprire quale delle sue moltissime donne di gioventù (tra cui spiccano le eterne affascinanti Sharon Stone e Jessica Lange) potrebbero avergli spedito la lettera. Un commedia agrodolce semplice e divertente, decisamente riuscita.

A breve invece verrà presentato Sin City: il promettente fumettone diretto da Robert Rodriguez con al seguito un cast stellare che annovera su tutti Bruce Willis, Mickey Rourke, Jessica Alba e Rosario Dawson.

Cannes, il giorno del cinema americano
Privacy Policy