Cannes 2017: Abdellatif Kechiche non ci sarà a causa di problemi legali?

Il regista, in una recente intervista, ha spiegato che una disputa legata al suo contratto gli impedirà di essere in concorso.

Abdellatif Kechiche ha rivelato che il suo nuovo film, Mektoub is Mektoub, non verrà presentato al Festival di Cannes a causa di problemi legali causati dal suo contratto.
France Télévisions, che dovrebbe essere al centro della disputa, ha però negato di aver impedito al progetto di far parte della selezione ufficiale che verrà annunciata giovedì: "Non stiamo in nessun modo togliendo la possibilità ad Abdellatif Kechiche di andare e/o presentare il suo film a Cannes".

Il progetto è un adattamento del libro La Blessure, La Vraie scritto da François Bégaudeau e racconta la storia di un quindicenne cresciuto negli anni '80. Il regista de La vita di Adele ha deciso di suddividere l'adattamento per il grande schermo in due lungometraggi: Les Dés Sont Jetés e Pray For Jack. Questa sua decisione avrebbe dato il via ai problemi con France Télévisions: "Mi sono impegnato a realizzare un film. Alla fine ce ne sono due e questo ha causato dei problemi con i contratti. In particolare con France Télévisions. Il film è diventato una saga dedicata alla famiglia... è un racconto filosofico".

Il lungometraggio sembra sia fermo alla fase di montaggio in attesa di una decisione del tribunale di Parigi che chiarisca come procedere con la produzione.

Cannes 2017: Abdellatif Kechiche non ci sarà a...
Cannes 2017
News Film & Serie Foto Video
Cannes 2017: Claudia Cardinale risponde alle polemiche sul fotoritocco "E' solo cinema!"
Lars Von Trier vuole presentare a Cannes The House That Jack Built?
Privacy Policy