Cannes 2016: Susan Sarandon su Woody Allen "Ha molestato una bambina"

La star, ospite del festival di Cannes insieme alla collega Geena Davis, ha espresso un giudizio molto negativo sul regista.

Non si placano le polemiche su Woody Allen. In un'edizione particolarmente spinosa per il regista ottantenne anche Susan Sarandon si esprime con toni molto duri. Interrogata sull'affaire Woody Allen e sulle polemiche riaccese dal figlio Ronan Farrow, che ha pubblicato un saggio contro la stampa colpevole di usare i guanti bianchi nei confronti del regista e delle accuse di molestie sollevate dalla sorella Dylan Farrow, Susan Sarandon non è stata tenera.

"Credo che abbia molestato sessualmente una bambina e non penso sia giusto" ha dichiarato l'attrice nel corso di un intervento in "Women in Motion", rifiutandosi di aggiungere altro.

Nel corso della cerimonia d'apertura, condotta dal comico francese Lauren Laffitte, Woody Allen è stato paragonato a Polanski in uno scomodo monologo che ironizzava sulla propensione dei due registi per le minorenni, ma Allen ha dichiarato di non essersi offeso e di rispettare la libertà di satira.

Per non perdere nessuna novità sul Festival di Cannes 2016 continuate a seguirci su Twitter, Facebook e non perdete di vista il nostro speciale Cannes 2016 dedicato all'evento, costantemente aggiornato con news, approfondimenti, foto e video.

Cannes 2016: Susan Sarandon su Woody Allen "Ha...
Cannes 2016
News Film Foto Video
Cannes 2016: Woody Allen risponde alle accuse di Ronan Farrow
"Woody Allen come Polanski", la battutaccia scuote la Croisette
Privacy Policy