Cannes 2016: Alessandro Comodin alla Settimana della Critica

I tempi felici verranno presto è l'opera prima fictional di Comodin. L'apertura il 12 maggio con la commedia brillante di Justine Triet.

C'è anche un po' d'Italia nella 55° edizione della Settimana della Critica di Cannes. Dopo le polemiche per l'assenza di pellicole italiane nel concorso ufficiale I tempi felici verranno presto, l'opera prima fiction del friulano Alessandro Comodin, già premiato per il bel L'estate di Giacomo, sarà presente nella selezione insieme a pellicole provenienti da Turchia, Singapore, Spagna, Francia, Cambogia, Libano e Israele.

La Settimana della Critica sarà inaugurata il 12 maggio dal film di apertura, Victoria di Justine Triet, moderna commedia brillante incentrata su una madre single (Virginie Efira) che tenta di trovare un equilibrio tra la carriera e la vita sentimentale. Di seguito il programma completo.

SPECIAL SCREENINGS

  • OPENER: "Victoria" (Justine Triet, Francia)

  • "I tempi felici verranno presto" (Alessandro Comodin, Italia)

  • "Apnee" (Jean-Christophe Meurisse, Turchia)

COMPETITION

  • "Album" (Mehmet Can Mertoglu, Turchia)

  • "Diamond Island" (Davy Chou, Cambogia-Francia)

  • "Raw" (Julia Ducournau, Francia)

  • "Mimosas" (Oliver Laxe, Spagna)

  • "One Week and a Day" (Asaph Polonsky, Israele)

  • "Tramontane" (Vatche Boulghourjian, Libano)

  • "A Yellow Bird" (K. Rajagopal, Singapore)

Cannes 2016: Alessandro Comodin alla Settimana...
Cannes 2016
News Film Foto Video
Recensione L'estate di Giacomo (2011)
Cannes 2016: Refn, Sean Penn e Almodovar in concorso, ma niente Italia
Privacy Policy