La vita di Adele

2013, Drammatico

Cannes 2013: la Palma d'Oro a La vie d'Adele

Il film di Abdellatif Kechiche è il vincitore della 66esima edizione del Festival di Cannes. Premiati Berenice Bejo e Bruce Dern per le rispettive interpretazioni in 'The Past' e 'Nebraska', mentre il Grand Prix e il premio della giuria sono andati a Inside Llewyn Davis e Like Father, Like Son.

Uno dei film che più ha convinto la critica a Cannes, ha vinto la Palma d'Oro di questa 66esima edizione del Festival: il premio infatti - consegnato da Uma Thurman - è andato a La vie d'Adele di Abdellatif Kechiche, liberamente tratto da una graphic novel e incentrato sulla storia d'amore tra due ragazze interpretate da Léa Seydoux e Adèle Exarchopoulos. (A questo link, la recensione del film)

Per quanto riguarda gli altri riconoscimenti, il film di Paolo Sorrentino è rimasto a mani vuote, contrariamente alle aspettative: la giuria guidata da Steven Spielberg, infatti, ha assegnato il Grand Prix ai Coen per Inside Llewyn Davis, quindi il premio della giuria a Like Father, Like Son di Hirokazu Koreeda, mentre il riconoscimento alla miglior regia è andato al messicano Amat Escalante per il drammatico Heli e il premio per la miglior sceneggiatura è andato a Jia Zhang-ke per A Touch of Sin. La Caméra d'Or - riconoscimento riservato alla miglior opera prima tra quelle presentate in tutte le sezioni - è andata a Anthony Chen per il suo Ilo Ilo, che ha fatto parte della Quinzaine.

Per quanto riguarda le migliori interpretazioni, i premi sono andati a Berenice Bejo, protagonista di The Past di Asghar Farhadi, mentre Bruce Dern è stato premiato per l'ottima performance in Nebraska, di Alexander Payne.

Cannes 2013: tutti i vincitori


Cannes 2013: la Palma d'Oro a La vie d'Adele
Privacy Policy