Un sapore di ruggine e ossa

2012, Drammatico

Cannes 2012: giorno due con Polanski, Allen e Audiard

L'autore de 'Il profeta' torna sulla Croisette con 'Rust and Bone', Woody Allen e Roman Polanski sono invece protagonisti di documentari incentrati sulla loro carriera e vita personale.

Dopo lo straordinario Il profeta, Jacques Audiard torna in concorso a Cannes con Rust and Bone (De rouille et d'os) per confermarsi come uno dei cineasti francesi più talentuosi in circolazione. Marion Cotillard e Matthias Schoenaerts sono i protagonisti di una drammatica storia d'amore tra un ex pugile squattrinato con figlioletto a carico e un'addestratrice di orche assassine che perde l'uso delle gambe in un tragico incidente.
Guarda il trailer di Rust and Bone

Prima volta in concorso invece per il regista egiziano Yousry Nasrallah che con il suo After The Battle racconta i tragici avvenimenti di Piazza Tahrir del febbraio 2011 dal punto di vista inedito di un uomo ostracizzato dopo aver contribuito ai drammatici fatti ma che si innamora di una donna divorziata, rivoluzionaria ed ecologista. Il film si fa notare soprattutto per il tema trattato, ancora attualissimo e che farà certamente discutere, ma non colpisce particolarmente dal punto di vista filmico.

Roman Polanski: A Film Memoir, un'immagine di Roman Polanski sul set di uno dei suoi tantissimi film
Dopo essere già stato oggetto di un bel documentario quale Roman Polanski: Wanted and Desired (visto proprio a Cannes nel 2008), il regista polacco è ancora una volta protagonista indiretto della sezione non competitiva con Roman Polanski: A Film Memoir, atteso da domani anche nelle sale italiane. Il film di Laurent Bouzereau utilizza lunghe interviste inedite al regista di Chinatown da parte dell'amico e produttore Andrew Braunsberg, ed è già stato presentato lo scorso settembre al festival di Zurigo dove ha anche ritirato il premio alla carriera che due anni prima non aveva potuto accettare perché arrestato all'arrivo all'aeroporto. Roman Polanski è atteso al festival e presenterà una versione restaurata di Tess nei prossimi giorni all'interno della rassegna Cannes Classic.
Trailer di Roman Polanski: A Film Memoir

Mystery: una passionale scena tratta dal film del controverso autore cinese Lou Ye
Oggi è anche il giorno dell'apertura della sezione Un Certain Regard, con il cinese Mystery dell'habituè di Cannes Lou Ye, la storia di una donna che scopre la doppia vita del marito che la tradisce con una donna più giovane, la quale, poche ore dopo, verrà trovata senza vita dalla polizia. Nella stessa sezione debutta il film kazhako Student del regista Darezhan Omirbayev, libero adattamento del classico Delitto e Castigo di Dostoyevsky.
Chiudiamo per quanto riguarda la selezione ufficiale con Cannes Classic che oggi propone un interessante documentario su un regista molto amato: Woody Allen: A Documentary è già stato trasmesso in versione estesa negli USA dalla PBS, e racconta l'intera carriera del regista newyorchese con tanti interventi di fedeli amici, collaboratori e attori tra cui Martin Scorsese, Penelope Cruz, Diane Keaton, Scarlett Johansson e molti altri.
Guarda il trailer di Woody Allen: A Documentary

Per quanto riguarda le sezioni parallele invece, oggi vengono inugurate entrambe con due film di apertura di eccezione: la Quinzaine des Réalisateurs apre infatti con The We and the I di Michel Gondry, un'opera incentrata su un gruppo di liceali in viaggio su un autobus durante l'ultimo giorno di scuola, mentre la Semaine de la Critique si affida a Broken, esordio del regista britanico Rufus Norris con una giovane protagonista e la presenza di Tim Roth e CIllian Murphy.
Guarda il trailer di The We and The I Prima di chiudere vi invitiamo a guardare la prima puntata del nostro video-diario dalla Croisette, nella quale abbiamo riassunto la giornata di ieri. Buona visione! :-)

Video diario Cannes 2012: giorno 1

Cannes 2012: giorno due con Polanski, Allen e...
Privacy Policy