La classe - Entre les murs

2008, Drammatico

Cannes 2008, la Palma va a Entre les murs

All'applaudito film francese il premio più ambito; i nostri Garrone e Sorrentino si "accontentano" del Gran Premio e del Premio della Giuria.

I giurati della 61. edizione del Festival di Cannes distribuiscono i premi sul maggior numero di pellicole possibile, e tra di esse, in prima linea, i campioni di casa nostra: a Il divo di Paolo Sorrentino è andato un premio speciale della giuria, mentre a Gomorra di Matteo Garrone finisce il Grand Prix: praticamente un "secondo posto" italiano alle spalle del film vincitore della Palma d'oro, Entre les murs di Laurent Cantet. Nessuno potrà accusare però il festival trasalpino di aver fatto pressioni sulla giuria per ottenere il trionfo del francese, dato che la Palma d'oro non andava ai padroni di casa dal 1987 con Sotto il sole di Satana (volendo escludere il caso de Il pianista, co-produzione internazionale premiata nel 2002).

Il riconoscimento per la migliore sceneggiatura è a andato ai fratelli Dardenne per il loro Le silence de Lorna, mentre per la regia è stato premiato il turco Nuri Bilge, autore di Three Monkeys.

I vincitori per i premi attoriali sono Benicio Del Toro, autore di una doppia prova nel Che di Steven Soderbergh, e Sandra Corveloni, diretta da Walter Salles e Daniela Thomas in Linha de passe.

La Camera d'or per la migliore opera d'esordio è andata al sorprendente Hunger del giovane britannico Steve McQueen, mentre due premi speciali istituiti per questa edizione sono finiti in mano a Catherine Deneuve, per la sua interpretazione di Un conte de Noel di Arnaud Desplechin, e a Clint Eastwood per la regia di The Exchange.

Ma ecco tutti i vincitori di un'edizione del Festival di Cannes che sarà comunque da ricordare per i nostri colori:

Cannes 2008: tutti i vincitori


Cannes 2008, la Palma va a Entre les murs
Privacy Policy