Effetto Nord Corea: cancellato Pyongyang con Steve Carell

Il thriller, basato sulle vicende di un occidentale accusato di spionaggio in Nord Corea doveva essere diretto da Gore Verbinski.

Gli effetti negativi dell'attacco informatico lanciato ai danni della Sony a causa di The Interview, in cui si parla di un tentato assassinio del leader coreano Kim Jong Un, continuano a fare vittime ad Hollywood.

Dopo la cancellazione della premiere e dell'uscita del film diretto da Seth Rogen e Evan Goldberg, questa volta a rimetterci é Steve Carell e il suo prossimo progetto. Sono state cancellate, infatti, le riprese di Pyongyang, un thriller basato sulla graphic novel di Guy Delisle e incentrato su un occidentale accusato di spionaggio in Nord Corea. L'inizio della produzione era stato programmato per marzo ma, ad oggi, è stato bloccato tutto. Steve Conrad ha firmato la sceneggiatura, mentre Gore Verbinski avrebbe dovuto dirigere il progetto.

Foxcatcher: Steve Carell sorridente al Festival di Cannes 2014
Effetto Nord Corea: cancellato Pyongyang con...
Privacy Policy