Cambio di programma per Cronenberg

Il regista canadese ha deciso di mettere da parte il suo progetto 'Painkillers' e di dedicarsi a 'Maps of the Stars', da una sceneggiatura di Bruce Wagner.

"A volte", ammette David Cronenberg, "si guarda ad un progetto anni dopo averlo pensato e si scopre di vederlo in modo diverso, di sentirlo appartenere ad un'altra era". E' quello che gli è successo con Painkillers, annunciato progetto thriller / fantascientifico molto intrigante.

Al suo posto, ci sono due candidati a diventare il suo prossimo film: London Fields, basato sul romanzo del 1991 di Martin Amis, dalla gestazione lunga e laboriosa, da tempo in stallo e solo ora di nuovo in moto grazie all'interessamento della francese UGC, che lo farà diventare una coproduzione canadese, francese e inglese; e Maps of the Stars, da una sceneggiatura di Bruce Wagner.
Cronenberg sembra interessato a lavorare ad entrambi i film, si tratterebbe solo di stabilire a quale dedicarsi prima.
Come sempre in questi casi, l'unico modo per scoprirlo è aspettare.

Cambio di programma per Cronenberg
Privacy Policy