Il diario di Jack

2006, Commedia

Brividi e disimpegno: inizia l'estate al cinema

Con le uscite del 4 luglio, si inaugura la stagione estiva, e nelle sale arrivano gli horror - Boogeyman 2 e Perfect Creatures - tanto disimpegno con Ben Affleck e Dwayne Johnson, ma anche film di qualche anno fa, come Lower City e Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto.

Per il primo, caldissimo week-end di luglio, arriva nelle nostre sale un carnet di uscite piuttosto varie: come di consueto, l'estate al cinema è la stagione dedicata all'horror - e questa settimana ne escono due - ma anche a quelle pellicole che vengono distribuite in sordina, magari a due tre anni dalla loro realizzazione.
Coloro che alle spiaggie assolate e ai week-end vacanzieri preferiscono una serata al cinema, possono puntare sul disimpegno a stelle e strisce di pellicole come Cambio di gioco, diretto da Andy Flickman o de Il diario di Jack, realizzato da Mike Binder due anni fa. Il film di Flickman è interpretato da Dwayne Johnson e Kyra Sedgwick e racconta la storia di Joe Kingman, un giocatore professionista di football dalla vita dissoluta, la cui esistenza viene stravolta dalla scoperta di essere il padre di una bambina di sette anni di cui ignorava l'esistenza.
Un'altra clamorosa scoperta è al centro del film di Binder, che è interpretato da Ben Affleck nel ruolo di Jack Giamoro, celebre agente delle star di Hollywood. Nonostante la sua vita sia perfetta, Jack ha la netta sensazione che le cose stiano per mettersi male: e infatti scopre che sua moglie lo tradisce con il suo cliente più importante. Come se non bastasse, una giornalista gli ha appena rubato l'agenda personale alla ricerca di un grosso scoop. In questa commedia Affleck è affiancato dallo stesso Binder, Adam Goldberg e da due bellezze come la bionda Rebecca Romijn e l'esotica Bai Ling.

Wagner Moura e Alice Braga in una scena del film Lower City
Tra le uscite di questa settimana anche Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto, diretto da Takahiro Imamura: in questo film d'animazione giapponese, il maggiore dei fratelli di Kenshiro, Raoul, è in lotta per la conquista del potere, ma dovrà vedersela con il Sacro Imperatore Sauzer, la cui crudeltà è tale che ha iniziato una caccia spietata ai bambini, per costringerli a lavorare ad un folle progetto autocelebrativo.
Più avventuroso il film Lower City, realizzato dal regista e sceneggiatore brasiliano Sérgio Machado tre anni fa: è la storia di due amici, un pugile e un criminale che offrono un passaggio a una spogliarellista. La ragazza deve recarsi a Salvador di Bahia, e per ricambiare il favore, accetta di fare sesso con i due uomini, che però finiscono per innamorarsi di lei, e questo metterà a dura prova la loro amicizia. Il film è interpretato da Lázaro Ramos, Wagner Moura e Alice Braga, nipote di Sonia, icona sexy del cinema brasiliano degli anni '70.
In arrivo anche la storia del Dr. Plonk, raccontata dal regista olandese Rolf De Heer: nel 1907, uno scienziato e inventore, prevede che entro 101 anni il mondo è destinato a finire. Nessuno gli crede, ma il povero dottor Plonk, che viene anche deriso per le sue teorie, decide di costruire una macchina del tempo per fare un salto nel futuro, ovvero la nostra contemporaneità. Tra gli interpreti della pellicola, Nigel Lunghi, Paul Blackwell e Magda Szubanski.

Leo Gregory e Saffron Burrows in una scena di Perfect Creature
Concludiamo la nostra panoramica sulle nuove uscite con un brivido, anzi due: l'horror vampiresco Perfect Creature, diretto da Glenn Standring e Boogeyman 2, per la regia di Jeff Betancourt. Il film di Standring, autore de L'inconfutabile verità sui Demoni, è ambientato in un mondo fantastico nel quale esseri umani e vampiri convivono in armonia. Una strana malattia però trasforma uno dei non-morti in un essere pericoloso e scatena una guerra tra le due fazioni. Tra gli interpreti della pellicola, Dougray Scott e Saffron Burrows.
La protagonista del sequel di Boogeyman - che è interpretato da Danielle Savre, Matt Cohen, Chrissy Griffith, e Tobin Bell (il sadico Enigmista di Saw) - invece è Laura Porter, una giovane che si ricovera in un istituto psichiatrico per superare il trauma dovuto al ricordo del brutale omicidio della sua famiglia. Al suo arrivo in clinica però, altri pazienti iniziano a morire in modo spaventoso, uccisi dalle loro stesse paure e fobie, e a quel punto Laura si rende conto che l'Uomo Nero è tornato.

Brividi e disimpegno: inizia l'estate al cinema
Privacy Policy