Bridget Jones's Baby: Hugh Grant spiega perché ha rinunciato al film

L'attore ha rivelato il motivo per cui non fa parte del cast del terzo capitolo della storia dedicata al personaggio interpretato da Renée Zellweger.

Hugh Grant ha svelato il motivo per cui ha deciso di rinunciare al terzo film dedicato alle disavventure della simpatica Bridget Jones. L'interprete di Daniel Cleaver ha infatti spiegato: "Avevano avuto un'idea adorabile per il film, ma sono particolarmente difficile e selettivo quando si tratta degli script... Quindi lo hanno fatto senza di me e sono sicuro che sarà brillante".

Bridget Jones's Baby arriverà nei cinema italiani il 22 settembre e avrà come protagonisti Renée Zellweger, Colin Firth, e Patrick Dempsey.

Bridget Jones's Baby sarà diretto da Sharon Maguire, già dietro la macchina di presa di Il diario di Bridget Jones, anche autrice della sceneggiatura insieme a David Nicholls.

Dopo essersi separata da Mark Darcy, Bridget Jones si concentra sul lavoro e sulla coltivazione di vecchie e nuove amicizie. La sua vita sentimentale cambia improvvisamente nel momento in cui incontra l'affascinante statunitense Jack. In pochi mesi Bridget si ritroverà incinta. Il problema, però, è che l'identità del padre non sarà poi così chiara.

Bridget Jones's Baby: Hugh Grant spiega perché ha...
Bridget Jones's Baby: i character poster del protagonisti
Julia Roberts, Hugh Grant: svelato il segreto delle loro voci
Privacy Policy