Bride of Frankenstein: Bill Condon lo considera quasi un sequel

Il regista ha svelato qualche dettaglio del progetto della Universal le cui riprese inizieranno a febbraio a Londra.

Il regista Bill Condon (La Bella e la Bestia) ha parlato di come si sta preparando alle riprese del remake del film La moglie di Frankenstein, il classico del cinema girato nel 1935.
Il filmmaker, intervistato da Forbes, ha infatti spiegato: "Per me il film diretto da James Whale è davvero tra i migliori di sempre. La sposa, come saprete, è un personaggio che appare negli ultimi cinque minuti e viene poi distrutto, quindi sarà in un certo senso un modo per continuare il film come immaginiamo avrebbe potuto fare nel caso in cui avesse realizzato il terzo capitolo della storia di Frankenstein, ma ovviamente nel 2018".

Attualmente il progetto è nelle fasi di pre-produzione e si stanno realizzando le imponenti scenografie necessarie a iniziare le riprese il 1 febbraio, negli studi di Londra.
Per ora, inoltre, è troppo presto per annunciare chi interpreterà l'iconico ruolo, nonostante alcune indiscrezioni parlassero di Angelina Jolie interessata alla parte. Condon ha dichiarato: "Non è ancora stato deciso nulla. Penso accadrà abbastanza presto ma attualmente stiamo cercando di capire anche se, ovviamente, tra poco inizieremo a tirare le somme della situazione".
La sceneggiatura del progetto, in arrivo nei cinema americani il 14 febbraio 2019, è stata scritta da David Koepp.

Bride of Frankenstein: Bill Condon lo considera...
La Bella e la Bestia, Bill Condon: "Nel film ci sarà un momento gay"
Dark Universe, Alex Kurtzman non sa se continuare dopo il flop de La Mummia
Privacy Policy