Breaking Bad

2008 - 2013

Breaking Bad: Gilligan spiega perché Walt ha ceduto la Gray Matter

Il creatore della serie rivela qualche nuovo dettaglio relativo al passato del protagonista della serie cult interpretata da Bryan Cranston.

Il creatore di Breaking Bad, Vince Gilligan, ha rivelato in una nuova intervista qualche nuovo dettaglio sulla storia di Walter White.
Il personaggio interpretato da Bryan Cranston nello show è il co-fondatore della società Gray Matter Technologies insieme al suo amico Elliot Schwartz. Prendendo una scelta errata, Walt vende la sua parte dell'azienda a Elliot per soli 5mila dollari, senza prevederne il successo che renderà miliardario Schwartz mentre lui continuerà a lavorare come insegnante di chimica al liceo e successivamente entrando nel mondo dello spaccio di droga.

Leggi anche: Da Tony Soprano a Walter White, 10 memorabili antieroi del piccolo schermo

I fan sanno che White lascia la società dopo aver trascorso un weekend con Gretchen, in quel periodo sua fidanzata e assistente di laboratorio, e la famiglia della ragazza, economicamente molto benestante. Gilligan ha ora chiarito: "Era una situazione in cui non si era reso conto che la ragazza che stava per sposare era veramente ricca e membro di una famiglia così importante, e questo lo ha colpito emotivamente, facendolo sentire inferiore e portandolo a reagire in modo esagerato". Lo sceneggiatore ha quindi aggiunto che i fatti potevano essere dedotti se si osservavano le sequenze con attenzione senza troppi pregiudizi e preconcetti nei confronti di Gretchen ed Elliott.
Peter Gould, co-showrunner del serial, ha aggiunto: "Penso che l'aspetto interessante non sia esattamente quello che è accaduto ma il fatto che Walter non lo abbia superato nel corso degli anni. Non ha alcuna giusta prospettiva nei confronti di se stesso. Arriva al punto in cui tutto quello che può fare realmente è giustificare tutto quello che ha compiuto in passato".

Breaking Bad: Gilligan spiega perché Walt ha...
Breaking Bad ispirato da Pulp Fiction: il confronto in un video!
Breaking Bad è tra le serie Netflix che creano più dipendenza
Privacy Policy