Brandon Routh è il nuovo Superman

Dopo mesi di ricerche e di rifiuti la produzione di 'Superman Returns' ha trovato il nuovo volto supereroe destinato a prendere il posto del compianto Christopher Reeve.

Patrizio Marino

Strano destino quello del film Superman Returns, per mesi la produzione ha cercato un attore che impersonasse il supereroe nel nuovo film, ricevendo vari rifiuti da numerose celebrità tra le quali Brendan Fraser, James Caviezel e Jude Law e Justin Timberlake. Rifiuti dovuti alla superstizione ed al timore di legarsi troppo ad un personaggio, cosa che era successa allo stesso Reeve. Ma a pochi giorni dalla morte di Reeve, Superman ha un nuovo volto ed è quello del giovane attore Brandon Routh, 25 anni, nato a Des Moines nello Iowa e cresciuto nella vicina Norwalk, Routh è un volto quasi sconosciuto al grande pubblico del grande schermo, avendo preso parte per lo più a produzione televisive, tra le quali Undressed, la serie prodotta e trasmessa da MTV .

Lo sceneggiatore Dan Harris parlando della scelta di Routh ha sostenuto che i test fatti ad attori più famosi erano andati male per vari motivi, il maggior problema e che ognuno portava il proprio bagaglio di esperienze personali, del resto, Harris ricorda che lo stesso Reeve era uno sconosciuto prima di vestire i panni di Superman.
A proposito dell'attore scomparso sia Harris che il regista del film Bryan Singer avrebbero voluto in qualche modo coinvolgerlo nel film, cosa che avrebbe sicuramente fatto piacere a Reeve, rimasto profondamente legato al personaggio di Superman. Il cast del film, la cui uscita è prevista per il 2006, è ancora lontano dall'essere completo, si dice che tra gli attori coinvolti ci siano Jude Law e Kevin Spacey a cui lo stesso Singer avrebbe proposto la parte di Lex Luthor.

Brandon Routh è il nuovo Superman
Privacy Policy