Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2

2015, Azione

Boxoffice USA: bene Krampus, ma è ancora primo Hunger Games

L'ultimo film della quadrilogia young adult interpretata da Jennifer Lawrence mantiene la testa della classifica al terzo weekend di programmaziuone, ma è ottimo l'esordio della horror comedy natalizia di Michael Dougherty.

Un fine settimana senza grandi scossono, questo appena trascorso ai botteghini USA: a saltare agli occhi, tuttavia, è l'ottimo debutto di Krampus, anomala ma sfiziosa proposta festiva della Universal as base di demoni natalizi. Il film scritto e diretto da Michale Dougherty (già autore del simpatico La vendetta di Halloween) ha incassato circa 16 milioni di dollari con notevole media sale; non abbastanza, tuttavia,per detronizzare Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2, che si conferma leader della classifica degli incassi per il terzo weekend di fila.

Leggi anche: I film più visti del 2015 in USA

Buone notizie anche per Creed - Nato per combattere, che, in ottima tenuta al terzo posto, ha già "doppiato" il suo budget, mentre il suo regista Ryan Coogler sembra stare per cedere al richiamo di Mamma Marvel che gli vuole affidare Black Panther. Resta per poco fuori dal podio Il viaggio di Arlo.

Box office week-end


1
1

Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2


2015
  • Incasso weekend: 18,600,000 $ ( 4,086 sale )
  • Incasso totale: 227,112,000 $ ( 3 settimane )
2
2

Krampus


2015
  • Incasso weekend: 16,020,000 $ ( 2,902 sale )
  • Incasso totale: 16,020,000 $ ( 1 settimane )
3
3

Creed - Nato per combattere


2015
  • Incasso weekend: 15,540,000 $ ( 3,424 sale )
  • Incasso totale: 65,137,556 $ ( 2 settimane )

Boxoffice USA: bene Krampus, ma è ancora primo...
La fine degli Hunger Games e la rivolta di Katniss
Il cinema in rivolta: Da V per Vendetta e Star Wars agli Hunger Games
Privacy Policy