WALL·E

2008, Animazione

Box-office d'estate, non sfondano i Vanzina

Niente da fare per 'Un'estate al mare', che si piazza in testa alla top ten degli incassi ma senza brillare. Il pubblico USA invece invade le sale per 'Wall-E' e per 'Wanted'.

Si fa più che mai ingente lo scarto tra gli affari cinematografici in Italia e USA, con incassi da record nello scorso week end per gli Stati Uniti e, in Italia, un film che ha la stessa matrice di tanti successi economici e un cast di richiamo che supera appena il milione di euro. Un'estate al mare, il primo "cinecocomero", così chiamato per analogia con i "cinepanettoni" sbancabotteghino delle feste natalizie, è infatti una sfida che non può definirsi vinta dopo il primo fine settimana di programmazione. Il caldo eccezionale di questi giorni non ha certamente aiutato a invogliare gli spettatori a tornare a invadere le sale cinematografiche, ma in ogni caso quella del del cinecocomero non sembra ancora una tradizione pronta a prendere piede.
Sul podio al fianco del film dei Vanzina, con incassi inevitabilmente miseri, ci sono L'incredibile Hulk (che registra comunque un totale di 2 milioni e 700.000 euro in totale) e La notte non aspetta, la seconda delle new entry e anch'essa con al suo attivo un esordio non esattamente formidabile.

Tutt'altra atmosfera dall'altra parte dell'Atlantico, dove quello che è appena trascorso è stato un week tra i più attivi di sempre, con ben due film oltre i 50 milioni di dollari d'incasso al debutto: se il nuovo gioiello Pixar Wall-E non delude, e schizza sui 62 milioni, non è da meno l'altra uscita di rilievo della settimana, Wanted - Scegli il tuo destino, che ne intasca 51 con una eccezionale media sale. I due film si sono spartiti porzioni di pubblico molto diverse per età ed esigenze, e per entrambi si può già parlare di un ottimo successo che andrà a consolidarsi (probabilmente per Wanted, quasi certamente per Wall-E) nelle settimane a venire - anche se per il prossimo week end è atteso Hancock con il beniamino del box office Will Smith.

Box-office d'estate, non sfondano i Vanzina
Privacy Policy