Safe House - Nessuno è al sicuro

2012, Azione

Box office: Com'è bello far l'amore, anche dopo San Valentino

Conserva la vetta della classifica degli incassi la commedia 3D di Fausto Brizzi, seguita sul podio dai buoni esordi di In Time e di Paradiso amaro. Negli USA si ripete la sfida della scorsa settimana con Safe House che supera La memoria del cuore.

L'effetto San Valentino si fa ancora sentire, e anche questo week end salutiamo il primo posto tra i film più visti nelle sale per la commedia stereoscopica di Fausto Brizzi Com'è bello far l'amore. Il film interpretato da Claudia Gerini, Filippo Timi e Fabio De Luigi tiene testa a due esordi notevoli, quelli di In Time, thriller fantascientifico e distopico che vede protagonisti i lanciatissimi Justin Timberlake e Amanda Seyfried, e Paradiso amaro, blasonata dramedy in cui Alexander Payne dirige George Clooney. Solo un quinto posto, alle spalle dello scorsesiano Hugo Cabret (ancora in tenuta eccellente), per Steven Spielberg e il suo war movie "animalista" War Horse.

Negli States, in un week end senza nuove uscite di particolare appeal, si ripete il duello della scorsa settimana tra il romantico date movie La memoria del cuore e l'adrenalinico Safe House - Nessuno è al sicuro, ma stavolta a spuntarla è il thriller interpretato da Denzel Washington e Ryan Reynolds. Si affaccia al terzo posto, decisamente senza brillare, il sequel piuttosto deludente di Ghost Rider, Ghost Rider: Spirit of Vengeance.

Box office week-end


1
1

Com'è bello far l'amore


2012
  • Incasso weekend: 1,513,839 € ( 528 sale )
  • Incasso totale: 4,919,421 €
2
2

In Time


2011
  • Incasso weekend: 1,365,731 € ( 279 sale )
  • Incasso totale: 1,365,731 €
3
3

Paradiso amaro


2011
  • Incasso weekend: 1,145,410 € ( 277 sale )
  • Incasso totale: 1,145,410 €
4
4

Hugo Cabret


2011
  • Incasso weekend: 1,001,336 € ( 397 sale )
  • Incasso totale: 5,314,633 €
5
5

War Horse


2011
  • Incasso weekend: 545,729 € ( 280 sale )
  • Incasso totale: 545,865 €

Box office: Com'è bello far l'amore, anche dopo...
Privacy Policy