007 Spectre

2015, Azione

Bond 24: Sam Mendes torna dietro la macchina da presa?

Il regista di Skyfall starebbe pensando di fare ritorno anche per la prossima avventura di James Bond.

La confusione regna intorno a Bond 24. Le notizie si susseguono senza sosta e uno scoop davvero sorprendente si fa strada tra i media americani. Ma andiamo con ordine. Dopo l'uscita di scena di Sam Mendes, qualche giorno fa era circolata la notizia che voleva Christopher Nolan in trattative per dirigere il nuovo capitolo della Bond saga. Nolan, fan del celebre agente segreto inglese da sempre, si sarebbe mostrato disponibile anche se i suoi impegni con lo sviluppo di Interstellar renderebbero assai complicato stilare un piano di lavorazione in tempi ragionevoli. Poche ore fa Variety ha annunciato che Eon Productions e Sony Pictures avrebbero diffuso una short list di registi graditi ai produttori di Bond 24. La lista comprenderebbe il danese Nicolas Winding Refn, Ang Lee, Tom Hooper, David Yates e Shane Black. L'ingaggio di un nuovo regista non sarebbe, comunque, immediata visto che la star Daniel Craig può sempre far pesare le clausole del suo contratto avvallando la scelta dell'uno o dell'altro cineasta.

Ora Deadline diffonde una notizia bomba. A quanto pare Sam Mendes sarebbe tornato sui suoi passi e dopo aver rifiutato il corteggiamento dei produttori della Bond saga per dedicars al teatro ci avrebbe ripensato. Le trattative sarebbero, dunque, di nuovo in corso e a quanto pare la MGM avrebbe accettato di aspettare finché Mendes non avrà concluso il lancio a Londra e Broadway del musical Charlie and the Chocolate Factory. Nel frattempo lo sceneggiatore John Logan sarebbe impegnato nella stesura della sceneggiatura. Adesso non ci resta che attendere conferme ufficiali del ritorno di Sam Mendes, conferme che potrebbero arrivare molto presto.

Bond 24: Sam Mendes torna dietro la macchina da...
Privacy Policy