Bloody Waters per Enzo G. Castellari

L'autore di Quel maledetto treno blindato, del 1978, torna dietro la macchina da presa per un 'road movie marittimo' ambientato in Venezuela. Nel cast della pellicola la modella Keyla Espinoza.

Autore mitico del cinema di genere italiano, Enzo G. Castellari torna alla regia con un film girato interamente in Venezuela, un action movie di grande impatto spettacolare. Nell'arco della sua lunga carriera, Castellari si è cimentato con ogni genere cinematografico, dallo spaghetti-western al poliziottesco, dalla fantascienza all'action movie e ha ispirato anche un grande cineasta come Quentin Tarantino, che tra l'altro non ha mai fatto mistero di essere un grande appassionato del nostro cinema di genere.

Il film, dal titolo provvisorio Bloody Waters, è la storia di tre ragazzi costretti loro malgrado a diventare pirati dopo essere stati coinvolti in un traffico di droga. Inizia come uno scherzo e diventa progressivamente un gioco crudele e pericoloso, con inseguimenti, sparatorie, agguati a susseguirsi senza tregua sullo schermo, e non mancherà neanche un pizzico di erotismo. Bloody Waters è un road-movie sul mare, cosa che ne determina l'assoluta originalità.

Il film, che annovera nel cast la sexy modella Keyla Espinoza, è realizzato in coproduzione da VeniceFilm Production con la venezuelana Lucompa Films e sarà presentato al mercato di Cannes 2009.

Bloody Waters per Enzo G. Castellari

Fonte: comunicato stampa

Privacy Policy