Blade Runner 2049

2018, Fantascienza

Blade Runner: Harrison Ford non sarà nel sequel

La Alcon Entertainment ha smentito ogni contatto col divo, piuttosto restio all'idea di un sequel.

Ieri la notizia dell'apertura delle trattative tra la Alcon Entertainment, compagnia che produrrà il preannunciato sequel di Blade Runner, e la star Harrison Ford aveva tenuto banco sui media. Niente di più falso. A smentire il rumor ci ha pensato la stessa compagnia per bocca del suo capo Andrew Kosove il quale ha dichiarato che "è assolutamente falso che tra il nostro studio e Harrison Ford ci siano trattative in corso. Per essere chiari quello che stiamo tentando di fare con Ridley Scott è un processo delicato e doloroso che ci porterà a superare la storia originale per capire quale direzione intraprendere e quale scrittore ingaggiare per firmare lo script".

Mentre Ridley Scott sembra seriamente intenzionato a fare ritorno dietro la macchina da presa per dare un seguito al suo capolavoro sci-fi, Harrison Ford non ha mai nascosto la sua antipatia nei confronti del progetto che non lo vedrà coinvolto. A confermarlo ci pensa l'intervento di Kosove il quale prosegue: "Al momento non stiamo pensando al casting del film, che verrà in un secondo tempo. E' come chiedere se faremo il cielo rosso o blu. Al momento siamo in una fase talmente preliminare che è impossibile pernsare a queste cose. Posso solo aggiungere che non stiamo pensando a realizzare un sequel convenzionale. Un buon modello di ciò che abbiamo in mente è Prometheus. Nel suo nuovo film Ridley ha creato qualcosa che ricorda Alien, ma vive di vita propria. E' un film indipendente".

Blade Runner: Harrison Ford non sarà nel sequel
Privacy Policy