BitTorrent pronto a entrare nel mercato delle nuove serie originali

Le riprese del primo progetto, Children of the Machine, inizieranno in primavera; l'obiettivo è quello di "creare un futuro sostenibile per i creatori di contenuti".

BitTorrent, Inc collaborerà con Rapid Eye Studios per individuare, produrre e distribuire dei contenuti video originali per la piattaforma BitTorrent Bundle.
Il progetto prevede la realizzazione di circa due show serializzati all'anno che debutteranno sulla piattaforma per un periodo di tempo compreso tra i 30 e i 60 giorni, al termine del quale gli episodi verranno messi a disposizione su altre realtà distributive.
I ricavi saranno ottenuti dagli spazi pubblicitari, con un'opzione che permette di accedere a contenuti premium, e a favore del creatore del progetto in una percentuale pari al 90%.

L'amministratore delegato di BitTorrent, Eric Klinker, ha spiegato: "Negli ultimi due anni, siamo diventati un canale fidato e valido per i creatori e i publishers, riuscendo a raggiungere un pubblico mensile globale direttamente di 170 milioni di fan. Espandersi nel mondo dei contenuti originali è una mossa che ci rende una presenza da tenere seriamente in considerazione nel business dei media, e ci fa compiere un altro passo verso il nostro obiettivo: creare un futuro digitale sostenibile per i creatori di tutti i tipi".
Secondo i responsabili dell'azienda il numero di utenti a propria disposizione, infatti, è molto più grande rispetto alla somma di quelli di Netflix, Amazon Prime e Hulu.

Il target dei progetti targati BitTorrent Originals sarà quello della fascia d'età 14-25, scelto in base a degli studi sugli utenti. Il primo show, già annunciato un anno fa, sarà Children of the Machine, le cui riprese sono previste in primavera per un possibile debutto prima della fine dell'anno.

BitTorrent pronto a entrare nel mercato delle...
Privacy Policy