Bill Cosby: Whoopy Goldberg difende l'attore accusato di stupro

Sono rimaste in poche le star che invocano la presunzione di innocenza a favore del protagonista de I Robinson, mentre Disney elimina la sua statua dal parco di Orlando.

Dopo la pubblicazione dei documenti che rivelano le parziali ammissioni di Bill Cosby, fatte nel corso di un procedimento penale nel 2005, sulla somministrazione di farmaci ad alcune donne per abusare sessualmente di loro, non sono in molti a stare dalla parte del divo de I Robinson.

Tra le voci che ancora si levano a difesa dell'attore, oggi 77enne, vi è quella di Whoopi Goldberg. Nel corso del talkshow The View, di cui è co-conduttrice, l'autorevole attrice ha affermato che al momento "non è stato ancora provato che Cosby sia un violentatore. Lo so che apprendere questa cosa per voi sarà uno shock, ma in America sei ancora innocente finché non viene provato il contrario".

Gli atti processuali del procedimento del 2005 dell'ex impiegata della Temple University Andrea Constand contro Bill Cosby contengono una confessione in cui l'attore ammise di aver somministrato alla Constand tre compresse di Benadryl e di possedere sette proscrizioni per il Quaaludes. Cosby ha ammesso di aver offerto il sedativo ad almeno una donna e ad altre persone. "Non mi piace dare giudizi perché sono stata giudicata spesso in passato perciò sto molto, molto attenta. Tenetevi i vostri messaggi, tenetevi i vostri commenti crudeli. Non mi importa" conclude Woopi Goldberg.

Più cauta Raven-Symoné, ex baby star che ne I Robinson interpretava la nipotina acquisita di Cosby, la cui posizione difensiva non è più così solida. "Non mi piace parlare di questo argomento perché Bill Cosby è il motivo per cui oggi sono qui in questa trasmissione. Lui mi ha dato il mio primo lavoro. Servono le prove per accusarlo e io potrò fornire il mio giudizio solo allora. Purtroppo adesso ci sono dei fatti nuovi e le persone torneranno a parlare. Qualcuno ha affermato che anche io sono stata molestata da Cosby, ma non è affatto vero. Sul set de I Robinson sono stata trattata con estrema gentilezza e ho solo bei ricordi."

Nonostante i deboli tentativi di difesa, Disney ha già emesso il suo verdetto di colpevolezza. La statua di Bill Cosby che si trovava presso gli Hollywood Studios di Walt Disney World, parco tematico in Orlando, Florida, è stata rimossa. Martedì sera, dopo la chiusura del parco, i tecnici hanno fatto piazza pulita del busto in bronzo che raffigurava il celebre comico. La decisione è stata presa a seguito della diffusione dei documenti relativi al processo del 2005 e all'ammissione di Cosby di essersi procurato il Quaaludes per offrirlo alle donne con cui voleva fare sesso. La rimozione è avvenuta dopo una petizione pubblicata su Change.org. "Il nome Disney è sinonimo di intrattenimento per famiglie e Mr. Cosby, a seguito delle accuse pubblicate sui media, è una figura inappropriata per i Parchi Disney" chiosava la petizione.

Bill Cosby: il busto in bronzo presente a Walt Disney World a Orlando, Florida, e rimosso dopo le ammissioni della sua colpevolezza nei confronti di accuse sessuali
Bill Cosby: Whoopy Goldberg difende l'attore...
Bill Cosby: star dei Robinson ammette di aver drogato donne per stupro
Bill Cosby, nuove accuse di abusi sessuali
Privacy Policy