Berlino 2011: José Padilha e Milcho Manchevski in Panorama

Tra le pellicole della sezione il ritorno a Berlino del regista brasiliano José Padilha col sequel di Tropa de Elite e i nuovi lavori di Tamahori e Manchevski.

Il Festival di Berlino ha reso noti 24 nuovi titoli selezionati per Panorama, sezione del festival dedicata alla scoperta e al documentario. Le opere provengono da vari paesi del mondo e rappresentano circa la metà delle pellicole che faranno parte di Panorama. Tra gli autori troviamo il gradito ritorno del brasiliano José Padilha, Orso d'oro nel 2008 con il violento Tropa de elite - Gli squadroni della morte, che quest'anno presenterà il seguito del film premiato, Lee Tamahori e il macedone Milcho Manchevski. Il festival ospiterà, inoltre, i nuovi lavori dei documentaristi Elfi Mikesch, Lynn Hershman Leeson, Cyril Tuschi e Rosa von Praunheim.

Il Queer Teddy Award, riconoscimento nato all'interno di Panorama che ha assunto vita propria potendo essere assegnato a pellicole presenti in tutte le sezioni della Berlinale, festeggia il venticinquesimo anniversario perciò si attendono numerose pellicole a tematica queer pronte a contendersi il prezioso riconoscimento. Di seguito l'elenco delle pellicole già certe presenti in Panorama, Panorama Special e Panorama Dokumente.

Panorama + Panorama Special
Bu-dang-geo-rae (The Unjust) di Seung-wan Ryoo, Corea del Sud
Chang-Pi-Hae (Ashamed) di Soo-hyun Kim, Corea del Sud
Dance Town di Kyu-hwan Jeon, Corea del Sud
The Devil's Double di Lee Tamahori, Belgio
Dirty Girl di Abe Sylvia, USA
Fjellet (The Mountain) di Ole Giæver, Norvegia
The Guard di John Michael McDonagh, Irlanda/Gran Bretagna/Argentina
Majki (Mothers) di Milcho Manchevski, Macedonia/Francia
Mishen (Target) di Alexander Zeldovich, Russia
Rundskop (Bullhead) di Michaël R. Roskam, Belgio
Tropa de Elite 2 - o inimigo agora é outro (Elite Squad 2 - The Enemy within) di José Padilha, Brasil
Über uns das All di Jan Schomburg, Germania, anteprima mondiale
Die Vaterlosen (The Fatherless) di Marie Kreutzer, Austria, anteprima mondiale

Panorama Dokumente
The Advocate For Fagdom di Angélique Bosio, Francia, anteprima mondiale
The Black Power Mixtape 1967-1975 di Göran Hugo Olsson, Svezia/USA
BRASCH - Die Widersprüche sind die Hoffnung di Christoph Rüter, Germania, anteprima mondiale
Coming Home di Tomer Heymann, Israele, anteprima mondiale
homo@lv di Kaspars Goba, Lettonia
House Of Shame / Chantal All Night Long di Johanna Jackie Baier, Germania, anteprima mondiale
Die Jungs vom Bahnhof Zoo (Rent Boys) di Rosa von Praunheim, Germania, anteprima mondiale
Khodorkovsky di Cyril Tuschi, Germania, anteprima mondiale
Mondo Lux di Elfi Mikesch, Germania, anteprima mondiale
!Women Art Revolution - A Secret History di Lynn Hershman Leeson, USA
We Were Here di David Weissman, USA

Berlino 2011: José Padilha e Milcho Manchevski in...
Privacy Policy