L'arte di vincere - Moneyball

2011, Drammatico

Bennett Miller dirigerà Moneyball

Dopo l'abbandono di Steven Soderberg, il regista di Capote è stato ingaggiato per dirigere il biopic Moneyball, ambientato nel mondo del baseball. Si attende ora la conferma definitiva della presenza di Brad Pitt nel cast.

La Columbia Pictures ha ingaggiato il regista di Truman Capote - A sangue freddo Bennett Miller per dirigere Moneyball, pellicola che vedrà protagonista la star Brad Pitt. Il film, basato sul romanzo non-fiction di Michael Lewis Moneyball: The Art of Winning an Unfair Game, vedrà protagonista il general manager degli Oakland A Billy Beane, il quale riuscì a mettere insieme un fortissimo team di baseball con un budget ridotto facendo uso di una sofisticata analisi computerizzata delle caratteristiche dei giocatori.

Il film, scritto da Steven Zaillian, Aaron Sorkin e Stan Chervin, doveva essere inizialmente diretto da Steven Soderbergh, ma l'executive della Columbia Amy Pascal, insoddisfatta dalla riscrittura di Soderbergh, ha dato lo stop al progetto cinque giorni prima dell'avvio delle riprese.

Dopo aver battuto la concorrenza del collega, il regista emergente Marc Webb, autore della commedia 500 giorni insieme, Bennett Miller si è assicurato la regia dell'atteso Moneyball. La sua entrata in scena apre nuovi interrogativi per la Columbia. Dopo l'abbandono di Soderberg Brad Pitt accetterà ugualmente di interpretare la pellicola? La scelta di Miller causerà un probabile ridimensionamento del budget inizialmente previsto (ben sessanta milioni di dollari)? Al momento le certezze sono poche. Sappiamo solo che a produrre il film saranno Michael De Luca, Scott Rudin e Rachael Horovitz, con la supervisione di Matt Tolmach e Jonathan Kadin. Per ulteriori novità produttive si attendono informazioni ufficiali dalla Columbia.

Bennett Miller dirigerà Moneyball
Privacy Policy