Ben Affleck: "Quando stavo con J.Lo. mi sentivo senza talento"

Recentemente l'attore ha rivelato alcuni retroscena sulla sua storia d'amore con la pop star Jennifer Lopez

Alla luce della rinascita nel mondo dei cinecomics, Ben Affleck ricorda il suo passato e della strana sensazione di inferiorità che percepiva quando faceva coppia con la celebre Jennifer Lopez.

Intervistato lo scorso 22 giugno allo show americano di Bill Simmons rivela:"Tutti credevano che io non avessi talento, dicevano che non ero cool che non contavo più nulla dato che facevo coppia con J.Lo." afferma Ben Affleck. Ma la causa principale di questo disagio non sono stati i soli flop al botteghino di Amore estremo - Tough Lovee Jersey Girl nel 2004.

L'attore infatti rivela che ha toccato il punto più basso della sua carriera quando è diventato bersaglio del comico Robert Wuhl per lo spot della United Airlines. "E così quel ragazzo mi ha preso di mira.Non poteva andare peggio di così" ricorda l'attore."E' stato in quel momento che ho pensato 'Hey, voglio diventare un regista, questo è un mestiere per le persone che vengono prese sul serio.'" continua.

E la sua determinazione lo ha ripagato dato che nel 2012 Argo, da lui diretto, prodotto e interpretato ha raccolto tre premi Oscar ed ha anche firmato la regia di Gone Baby Gone, film che ha lanciato la carriera di suo fratello Casey Affleck.

Leggi anche: Batman: Christian Bale se la prende con Ben Affleck (VIDEO)

Ma l'attore afferma che il merito è anche di sua moglie Jennifer Garner che gli ha permesso di perseverare nei suoi sogni:"Mia moglie mi ha capito e mi ha sorretto. Era molto difficile bilanciare il lavoro e la vita privata" conclude.

Anche se i due ora si sono separati, Affleck e Garner, sono molto legati ai lori figli nati durante il matrimonio.

Ben Affleck: "Quando stavo con J.Lo. mi sentivo...
Ben Affleck perde le staffe durante dibattito sportivo in TV
Ben Affleck, una carriera tra flop e successi: la rivincita del divo "triste" in dieci tappe
Privacy Policy