Batman vs. Superman: parlano Zack Snyder e... Kevin Smith

Il regista de L'uomo d'acciaio indirizza le conseguenze di quanto accaduto alla fine del film (occhio allo spoiler!) all'eroe di Metropolis; nel frattempo, Kevin Smith ha visto in 'anteprima' il costume di scena di Ben Affleck/ Batman.

Arriva qualche anticipazione sull'atteso e ancora misteriosissimo sequel de L'uomo d'acciaio che vedrà l'incontro/ scontro epico tra ##Superman e il suo superaccessoriato collega di Gotham City Batman. A parlare è il regista Zack Snyder, che indirizza in particolare le conseguenze di quanto accaduto nel finale della precedente pellicola. *Non leggete oltre se non avete visto L'uomo d'acciaio!*## E' una delle scene più discusse del blockbuster di Snyder, qualla in cui l'eoe di Krypton è costretto a uccidere il suo nemico, il generale Zod interpretato da Michael Shannon; secondo Snyder, in Batman Vs. Superman le conseguenze di quel potrebbero ripercuotersi in maniera significativa sul paladino di Metropolis. "E' un problema reale", dice Snyder durante un'intervista a Yahoo UK Movies, "E' evidente che non è rimasto indifferente all'accaduto. Non ha preso alla leggera la decisione che gli è toccata in sorte. E potremmo vedere quanto profondamente è stato toccato nel prossimo film..." E, sulla "regola" infranta da L'uomo d'acciaio, quella che vuole che Superman non uccida mai nessuno: "E' una regola che esiste solo nei film. Nei fumetti, in realtà, Superman uccide Zod non una ma un paio di volte!" "Uccidere il generale Zod è la soluzione al problema che aveva di fronte. Non può lasciare che la sua riluttanza a uccidere gli lasci mettere a repentaglio il pianeta, o la vita di quei bimbi, di quella famiglia innocente. Per evitare di uccidere, avrebbe causato la morte di quelle persone. Questo il dilemma, ma per Superman c'è solo una soluzione possibile." Nel frattempo, il regista e comic fan Kevin Smith ha avuto l'opportunità, durante un evento tenutosi lo scorse week end, di vedere un'immagine di Ben Affleck con indosso il costume di scena di Batman. Il regista di Clerks - Commessi non ha tardato a condividere il suo entusiasmo: "Non voglio dare via troppo, ma sarò sincero, l'impulso immediato è stato quello di abbracciare Zack. E' qualcosa che non abbiamo mai visto, e per un vero appassionato di fumetti è una visione. Fanno tutti più o meno la stessa cosa, armatura e mantello nero un po' alla Matrix... questo invece è qualcosa di assolutamente diverso, è una strada che non è mai stata imboccata prima. Sono già esaltato per questo film!"**

Batman vs. Superman: parlano Zack Snyder e......
Privacy Policy