Batman v Superman: Dawn of Justice

2016, Azione

Batman v Superman: Jesse Eisenberg svela l'origine del suo Lex Luthor

L'attore ammette di non voler usare modelli esterni a cui ispirarsi, ma confessa di far riferimento soprattutto alle proprie emozioni.

Quando Jesse Eisenberg è stato scelto per il ruolo di Lex Luthor in Batman v Superman: Dawn of Justice, i fan non erano troppo convinti.

L'attore, però, sta facendo di tutto per togliersi di dosso l'etichetta di star presuntuosa e arrogante, caratteristiche per altro essenziali per il suo personaggio. Nel corso del The Diane Rehm Show, Eisenberg ha risposto alla domanda di un fan sulle sue fonti di ispirazione per Lex Luthor rivelando come ha sviluppato la personalità dell'arcinemico di Superman.

"Ho verificato più volte come il miglior punto di partenza per un attore è se stesso. Pensare a cosa ti fa arrabbiare, cosa ti scatena la sete di vendetta o qualsiasi altra emozione. Questi sono i sentimenti che Lex Luthor possiede. E usarli è più utile che guardare Gene Hackman, che è ovviamente un attore incredibile, ma la sua performance mi farebbe solo pensare 'Come posso misurarmi con lui?' La verità è che confrontarsi con gli altri ci fa sentire inadeguati. Abbiamo un aspetto diverso, esperienze di vita diverse, emozioni diverse, ma ciò che io posseggo, più di chiunque altro, sono i miei sentimenti perciò devo imparare a usarli per far sembrare il mio personaggio reale. Lex crede di essere l'eroe della nostra storia ed è una sorta di cliché per i villain. Questo per me è l'approccio più interessante e credo che anche il pubblico lo apprezzerà."

Davvero il pubblico apprezzerà la nuova versione di Lex Luthor? Questo lo scopriremo il 25 marzo 2016, quando Batman v Superman: Dawn of Justice arriverà al cinema.

Batman v Superman: Jesse Eisenberg svela...
Batman v Superman: svelato un nuovo dettaglio del plot
Batman v Superman: l'intervista a Lex Luthor
Privacy Policy