Batman v Superman: dopo le critiche Snyder affiancato da supervisor

Riorganizzazione strutturale in casa DC Warner per evitare futuri flop.

Le critiche piovute su Batman v Superman: Dawn of Justice hanno messo in allarme Warner Bros. Lo studio continua a dare il massimo appoggio a Zack Snyder, ma ha studiato una contromossa per mettersi al riparo da futuri flop. Secondo i rumor gli executives Jon Berg e Geoff Johns saranno i direttori creativi di tutte le pellicole future.

Leggi anche: Batman v Superman: Dawn of Justice, 10 cose che potreste non aver notato

Lo studio di Burbank sta facendo cambiamenti strutturali al suo interno creando una sezione dedicata unicamente allo sviluppo e alla produzione dei film, un po' come accade già in casa Marvel. Jon Berg e Geoff Johns supervisioneranno così tutti i lungometraggi futuri in stretto contatto con il presidente di Warner Bros. Pictures Greg Silverman. In molti casi questo legame formalizzerà interessi e specificità dei vari collaboratori.

Leggi anche: Batman V Superman: le opinioni della redazione

Courtenay Valenti si occuperà della supervisione dei film Lego e della trilogia Animali fantastici e dove trovarli. Gli executives Jesse Ehrman e Niija Kuykendall si concentreranno, rispettivamente sulle commedie per famiglie e sulla fantascienza.

Jon Berg ha già collaborato a Suicide Squad, Batman v Superman: Dawn of Justice, Wonder Woman e Justice League. Inoltre ha uno stretto legame con Ben Affleck, visto che i due hanno lavorato insieme a Argo e Live By Night, crime thriller in uscita nel 2017.

Batman v Superman: dopo le critiche Snyder...
Batman v Superman: Snyder alla ricerca dell'uomo dietro l'eroe
Batman v Superman: Kevin Smith critica il film diretto da Snyder
Privacy Policy