Quantum of Solace

2008, Azione

Basta con Bond e Jurassic Park, avanti Jason Bourne e Io sono leggenda

Daniel Craig ha confessato di non aver intenzione di tornare a vestire i panni dell'agente 007. Anche la saga di Jurassic Park non avrà un seguito, principalmente a causa della morte del suo creatore Michael Crichton. Fervono, invece, i preparativi per il prequel di Io sono leggenda e per il quarto capitolo delle avventure di Jason Bourne.

Nonostante lo straordinario successo ottenuto da Quantum of Solace, la nuova avventura dedicata all'agente segreto più sexy di tutti i tempi, il nuovo Bond Daniel Craig ha spiazzato la stampa dichiarando che l'ipotesi di una nuova Bond trilogy è piuttosto remota. Al riguardo l'attore inglese ha esplicitamente confermato di non aver intenzione di tornare a vestire i celebri panni di Bond.
"Con questa storia ho chiuso. Nel mio prossimo film voglio passare la prima mezz'ora su una spiaggia a sorseggiare tranquillamente un cocktail. L'esperienza dei due Bond movie si è rivelata interessantissima e ho lavorato molto bene con gli altri membri del cast e con la troupe. Dietro a questi film vi è un'organizzazione incredibile, ma per quanto mi riguarda penso di aver detto già tutto". Craig ha inoltre suggerito la direzione che potrebbero prendere le prossime pellicole dedicate al famoso 007. "La saga di Bond è ricca di personaggi interessantissimi. Sviluppiamoli e vediamo che accade. Da dove provengono Moneypenny o Q? Cosa nasconde il loro passato? Scoprirlo sarebbe estremamente divertente".

Per un Bond che lascia, almeno così pare, vi è una saga che si interrompe. Dopo il susseguirsi di rumour che si sono rincorsi negli ultimi anni, pare che il franchise di Jurassic Park non avrà un seguito. Il quarto episodio di cui si favoleggiava l'imminente inizio della lavorazione non verrà realizzato, nonostante la sceneggiatura commissionata nel 2004 a William Monahan e John Sayles. A confermarlo sono gli stessi produttori Frank Marshall e Kathleen Kennedy, i quali hanno ammesso che la morte dell'autore Michael Crichton ha definitivamente bloccato il progetto mettendo la parola fine alla saga.

Will Smith in una sequenza di Io sono leggenda un film diretto da Francis Lawrence del 2007
Confermati, invece, il prequel di Io sono leggenda e il nuovo episodio della saga di Jason Bourne. Will Smith infatti, ha rivelato i primi dettagli sulla trama del sequel dell'adattamento del celebre romanzo di Richard Matheson. "Il film, che sarà in realtà un prequel di Io sono leggenda, sarà incentrato sui giorni precedenti la distruzione di Washington, la capitale USA, e Manhattan, ultima città della Terra rimasta in piedi dopo l'epidemia che ha trasformato gli uomini in zombie. Al centro del plot vi sarà un gruppo di uomini in missione a Washington per accertarsi della situazione globale. Il manipolo di coraggiosi dovrà poi far ritorno a New York".

Matt Damon in una scena del film The Bourne Ultimatum
Il produttore Frank Marshall ha invece anticipato alcune novità legate alla saga di Bourne. Il prossimo episodio dovrebbe essere ispirato al romanzo di Robert Ludlum Il mosaico di Parsifal che, di fatto, non è strettamente legato alla saga di Jason Bourne, ma vede protagonista una spia americana innamorata di un altro agente segreto il quale confesserà di essere un doppiogiochista in punto di morte. La produzione ha preferito questo romanzo a La colpa di Bourne, scritto da Ludlum insieme all'amico Eric Van Lustbader, perché quest'ultimo esula dall'immagine tipica dell'agente protagonista del franchise emersa nei film precedenti. La star Matt Damon non ha ancora firmato il contratto, ma è quasi certa la sua presenza nel progetto. L'attore entrerà ufficialmente a far parte del cast solo che dopo che avrà ricevuto la copia definitiva della sceneggiatura alla quale stanno attualmente lavorando Marshall e George Nolfi.

Basta con Bond e Jurassic Park, avanti Jason...
Privacy Policy