Forrest Gump

1994, Drammatico

Bambi, Forrest Gump e El Mariachi entrano nel National Film Registry

Tra le pellicole scelte dalla Biblioteca del Congresso per la conservazione troviamo capolavori come Giorni perduti di Billy Wilder, Il monello di Chaplin, Volti di John Cassavetes e l'agghiacciante Il silenzio degli innocenti.

Come ogni anno venticinque nuove pellicole sono state selezionate per entrare a far parte del National Film Registry della Library of Congress. Opere fondamentali di John Cassavetes, Howard Hawks, Billy Wilder e George Pal, ma anche classici come Bambi e Forrest Gump vanno ad ampliare il tesoro cinematografico preservato grazie al National Film Preservation Act che stabilisce la nomina, ogni dicembre, di 25 pellicole di rilevanza culturale, storica ed estetica. "Questi film vengono selezionati a causa del loro significato e del loro contributo alla cultura americana" ha spiegato il bibliotecario del Congresso James H. Billington. "La nostra eredità cinematografica merita di essere protetta perché questi tesori cinematografici documentano la nostra storia e la nostra cultura e riflettono le nostre speranze e i nostri sogni".

Quest'anno sono state scelte opere realizzate in un periodo di tempo compreso tra il 1912 e il 1994 che portano il numero di film contenuti nel registro a quota 575. Tra le venticinque pellicole prescelte troviamo il capolavoro di Charles Chaplin Il monello (1921), Volti, realizzato da John Cassavetes nel 1968, la screwball comedy di Hawks XX secolo, interpretata dai divi Carole Lombard e John Barrymore, il capolavoro di Billy Wilder Giorni perduti, focus sull'alcolismo che vedeva protagonista uno struggente Ray Milland, e il classico sci-fi La guerra dei mondi (1953). In più sono state aggiunte alla lista il sei volte premio Oscar Forrest Gump, il thriller Il silenzio degli innocenti, fermatosi a quota cinque statuette, il toccante Norma Rae e il bellissimo Porgy and Bess.

Bambi, Forrest Gump e El Mariachi entrano nel...
Privacy Policy