Baby Food: ecco la dieta più in voga a Hollywood

Sono belle e snelle ma non basta: alcune celebrità vogliono apparire perfette in ogni occasione, per questo ricorrono a un duro esercizio fisico e a una sana alimentazione. Alcune però, non soddisfatte dei risultati, sperimentano diete e trucchetti spesso opinabili.

La bionda Tracy Anderson è la personal trainer più famosa e pagata di Hollywood: a lei Madonna deve il suo fisico statuario e perfettamente scolpito. Tra i suoi clienti più illustri, alcuni pilastri dello star system d'oltreoceano: Justin Timberlake, Gwyneth Paltrow, Donna Karan, Kristin Davis e Courteney Cox, disposti a pagare tremila dollari l'ora (cinquemila se è prevista una "trasferta") per i suoi consigli di bellezza.
Il suo cavallo di battaglia per far dimagrire le star? La dieta a base di "baby food", che prevede la sola alimentazione a omogeneizzati, purè e pappe a base di frutta e verdure, assunte in quantità massicce per dimagrire velocemente.

Marcia Cross in un'immagine promozionale della quinta stagione di Desperate Housewives
E tra le tante celebrità disposte a tutto pur di raggiungere la linea perfetta, anche la quarantenne Jennifer Aniston, che, voci di corridoio dicono essersi rivolta alla Anderson per diventare ancora più snella nonostante il suo fisico invidiabile, in occasione dell'inizio poco delle riprese hawaiane di Just Go With It, in cui recita per la maggior parte del tempo in bikini al fianco di Nicole Kidman.
La Aniston però, dal canto suo, nel corso di un'intervista a People, ha negato fermamente di aver aderito a questo bizzarro regime alimentare a base di minestre liofilizzate e pappette e privo di cibi solidi. I pettegolezzi sul suo conto saranno solo frutto di rumors o Jennifer nasconde qualcosa?
L'ex protagonista di Friends, non è comunque l'unica ad aver smentito le voci sulla presunta dieta del "baby food": come lei, recentemente anche Marcia Cross, la controversa Bree di Desperate Housewives, ha smentito pubblicamente voci che la indicavano come una delle seguaci di questo metodo veloce e poco raccomandabile per perdere peso.

Wallpaper di una sorridente Jennifer Lopez
Controcorrente rispetto alle sue colleghe, Penelope Cruz, famosa anche per la sua adorazione per i fast food e per aver divorato un sostanzioso cheeseburger poco prima della cerimonia degli Oscar. Caliente, formosa e conturbante, l'attrice di Vicky Cristina Barcelona, in passato, si è scagliata con tenacia contro tabloid e campagne pubblicitarie che inneggiano a ragazze esili come stuzzicadenti. "Mi piacerebbe chiudere tutte quelle riviste adolescenziali che incoraggiano le giovani donne a mettersi dieta. Chi dice che per essere bella devi essere magra? L'influenza di quelle riviste per ragazze di tredici anni è orribile".
Secondo la Cruz infatti, la bellezza si manifesta sotto ogni forma e dimensione, e il suo intento è proprio quello di spronare le giovani donne a non mettersi a dieta a tutti i costi, ma a vivere la loro forma fisica con naturalezza e spontaneità, come lei ha sempre fatto.
Altro esempio di bellezza florida per nulla favorevole a negarsi qualche peccato di gola a tavola, è Jennifer Lopez, che ha dichiarato di essersi sempre sentita perfettamente a suo agio con le proprie curve, e di non aver mai avuto problemi di alimentazione.
La continua rincorsa alla cosiddetta "zero size", non ha mai rappresentato un problema per la pop star latina, e il suo trucchetto al ristorante è il controllo delle porzioni. Famosa per la prosperità delle sue forme, J.Lo - che è soprannominata La Guitarra - ha confessato di non rinunciare a prelibatezze di alcun genere, ma di limitarne semplicemente nella quantità: "Una piccola porzione di cibo calorico non ti uccide. È quando mangi la scatola intera che corri quel rischio".

Baby Food: ecco la dieta più in voga a Hollywood
Privacy Policy