Assassin's Creed

2016, Azione

Assassin's Creed: diffuse altre due foto, domani il trailer!

Scatta il countdown per l'arrivo dell'atteso trailer dell'adattamento del popolare videogame interpretato da Michael Fassbender, Marion Cotillard e Ariane Labed.

20th Century Fox torna alla carica con un marketing aggressivo in attesa dell'uscita di Assassin's Creed, pellicola ispirata al popolare videogioco Ubisoft che approderà nelle sale italiane il 22 dicembre. Per domani è stata annunciata la pubblicazione dell'attesissimo trailer.

Nel frattempo sono state svelate altre due nuove immagini che mostrano il protagonista Michael Fassbender nel passato e nel presente, affiancato dalle sue due splendide co-interpreti. Nel passato lo scorgiamo sui tetti di una città insieme a una battagliera Ariane Labed, nel presente è accudito da un'amorevole Marion Cotillard.

Assassin's Creed: Michael Fassbender e Aria Labed sui tetti della città
Assassin's Creed: Michael Fassbender e Marion Cotillard in una scena

Assassin's Creed racconta la storia di Callum Lynch che, attraverso una tecnologia rivoluzionaria in grado di sbloccare la sua memoria genetica, può rivivere le avventure del suo antenato Aguilar nella Spagna del XV secolo. Callum scopre così di discendere da una misteriosa società segreta, gli Assassini, e accede a una serie di abilità e conoscenze incredibili che gli permetteranno di combattere la potente e oppressiva società dei Templari nel presente.

La versione cinematografica vede Michael Fassbender nei panni di Callum Lynch il quale, grazie a una rivoluzionaria tecnologia che sblocca le sue memorie genetiche, sarà in grado di rivivere le avventure del suo antenato Aguilar nella Spagna del XV secolo. L'adattamento della popolare serie di videogame è diretto da Justin Kurzel.

A partire dal 18 maggio ritroveremo Michael Fassbender nei panni del mutante Magneto nell'atteso X-Men: Apocalisse.

Assassin's Creed: diffuse altre due foto, domani...
Brad Pitt e Angelina Jolie in crisi a causa di Marion Cotillard?
Cinema e videogiochi: l'attrazione (e imitazione) è reciproca
Privacy Policy