Arrestato Lillo Brancato

L'attore de 'I Soprano', che era stato lanciato da Robert De Niro, è stato arrestato dopo aver partecipato ad una rapina nel Bronx.

Dalla fiction alla realtà: Lillo Brancato, che nella serie tv I Soprano era il gangster Matt Bevilacqua, è stato ferito ed arrestato dopo un tentativo di rapina nel Bronx, sabato 10 dicembre. L'attore è stato sorpreso da un poliziotto mentre tentava di svaligiare un appartamento insieme ad un criminale professionista, padre della sua fidanzata, e quando l'agente gli ha intimato di fermarsi, il complice di Brancato gli ha sparato e lo ha ucciso. Prima di morire l'agente ha fatto fuoco a sua volta, ed ha sparato due colpi che hanno raggiunto Brancato al petto.

Scoperto giovanissimo da Robert De Niro che l'aveva voluto nel suo film Bronx nel ruolo di un ragazzo diviso tra l'influenza del padre, un uomo onesto, interpretato da De Niro, ed un gangster, interpretato da Chazz Palminteri, che era anche autore del soggetto del film. Oltre al film di De Niro, Brancato ha partecipato anche alla prima stagione della serie TV I Soprano ed a film come Il nostro Natale di Abel Ferrara, The Specialist e Allarme rosso.

Brancato, che è nato in Colombia 29 anni fa, ma era stato adottato da una famiglia italo-americana di New York, a giugno era stato arrestato per possesso di stupefacenti.

Arrestato Lillo Brancato
Privacy Policy