Aronofsky e Slade, chi dirigerà Wolverine 2?

Il regista di Requiem for a Dream sarebbe stato considerato per la regia di X-Men Origins: Wolverine 2. La scelta sarebbe tra lui e David Slade, autore di Eclipse.

Ancora indecisione per quanto riguarda il regista di X-Men Origins: Wolverine 2, che vedrà nuovamente Hugh Jackman nel ruolo principale. Inizialmente era stato fatto il nome di Robert Schwentke, che tuttavia aveva abbandonato l'incarico all'inizio di agosto, lasciando quindi la produzione con l'urgenza di trovare un nuovo regista per il sequel dello spinoff di X-Men. In seguito si è parlato di affidare la regia del film a David Slade, che di recente ha diretto The Twilight Saga: Eclipse, e adesso, secondo indiscrezioni, la scelta sarebbe tra Slade e Darren Aronofsky, autore di Requiem for a Dream che nei prossimi giorni sarà alla Mostra del Cinema di Venezia con il thriller Black Swan.

Mentre i produttori valutano a chi affidare la regia, Jackman - che ha un forte potere decisionale, all'interno della produzione - ha già incontrato entrambi i registi. Lui e Slade infatti, si sarebbero visti sul set di Real Steel, che Jackman sta girando per la Dreamworks, e l'attore australiano avrebbe preso contatti anche con Aronofski, per il quale ha recitato ne L'albero della vita, del 2006.

Ovviamente si tratta solo di indiscrezioni che dovranno essere confermate dagli interessati. E chissà che proprio da Venezia non arrivi qualche notizia più attendibile.

Aronofsky e Slade, chi dirigerà Wolverine 2?
Privacy Policy