Cry Macho

2015

Arnold Schwarzenegger: stop al cinema

L'attore, fresco di separazione dopo lo scandalo che lo vede coinvolto, ha rinunciato momentamente a far ritorno sul grande schermo per occuparsi dei problemi personali.

A seguito dei problemi personali che hanno investito l'ex Governatore della California Arnold Schwarzenegger e che in questi giorni tengono banco sui media, l'attore ha deciso di interrompere momentaneamente il suo progettato ritorno sul grande schermo. "Il Governatore Schwarzenegger ha bisogno di concentrarsi sui suoi problemi personali" ha dichiarato il suo portavoce "e per adesso non ha la possibilità di dedicarsi a nessuna produzione. Questo stop include Cry Macho, il franchise di Terminator e tutti gli altri progetti al vaglio. Torneremo a parlare del suo ritorno sulle scene quando lui sarà pronto".

Cry Macho, tratto da un romanzo del 1975 di N. Richard Nash, è incentrato su un allenatore di cavalli vessato da un datore di lavoro senza scrupoli. In cambio di denaro per la sua pensione, l'allenatore male in arnese accetta di rapire il figlio undicenne del boss sottraendolo alla sua ricca ex moglie messicana, ma le cose prendono una piega inaspettata, visto che la donna sembra felicissima di liberarsi del giovane delinquente che ha generato. Le riprese del film avrebbero dovuto prendere il via in estate. Schwarzenegger aveva inoltre accettato di fare ritorno nel quinto capitolo della saga di Terminator, che sarà diretto da Justin Lin, e stava sviluppando la serie a fumetti The Governator con l'idea di trarne un film in 3D.

Arnold Schwarzenegger: stop al cinema
Privacy Policy