Arisa e Laura Perego: un pulcino e una tigre a Sanremo

Il Festival si avvia alla conclusione con la finale di stasera che andrà in onda in anticipo e per la quale sono attesi Maria De Filippi, Annie Lennox e il modello David Gandy. La dolce Arisa è la vincitrice per la categoria Proposte 2009 di questa 59esima edizione di Sanremo. Oltre all'interprete di 'Sincerità', sul palco dell'Ariston arriva anche Laura Perego, la 'porno-streaker' che ha fatto irruzione durante l'intervista a Hugh Hefner.

C'è grande attesa per la serata finale di questo 59esimo Festival di Sanremo, sia perchè suscita curiosità e interesse la presenza di Maria De Filippi, che insieme al modello David Gandy affiancherà Paolo Bonolis nella conduzione della quinta serata, ma anche perchè stavolta non è facile immaginare chi sarà il vincitore di quest'edizione, o almeno chi sarà tra i primi tre in classifica. Stavolta i pronostici sono piuttosto discordanti e danno per vincitori prima Renga, poi Marco Carta o Povia che da ieri sera ostenta la sicurezza quasi irritante di chi è convinto di essere dalla parte della ragione. Secondo Bonolis - che alla fine è il vero vincitore di questa edizione, che si conclude con ascolti da record - "Le canzoni rimaste, dopo l'esclusione di Dolcenera e dei Gemelli Diversi, sono altrettanto forti ed è difficile capire chi la può spuntare. Ogni brano ha un suo pubblico e i suoi estimatori, perchè abbiamo avuto musica diversa dal consueto e abbiamo sperimentato sapori nuovi, con la musica che andrà per la maggiore nei prossimi anni"
Oltre alla De Filippi - che ritroverà il "suo" Marco Carta sotto nuovi riflettori, e per una nuova sfida - ci sarà anche Annie Lennox, che stasera eseguirà Why, che aveva già cantato a Sanremo quindici anni fa, in occasione del lancio dell'album Diva. Il brano è incluso nella raccolta The Annie Lennox Collection che è sugli scaffali dei negozi di dischi da oggi - in anteprima rispetto al resto del mondo - e sarà eseguito in una versione acustica, solo piano e voce. La cantante britannica ovviamente sarà intervistata da Bonolis e ne approfitterà per parlare anche di una campagna umanitaria da lei fortemente voluta per sostenere i paesi africani colpiti dalla pandemia di AIDS.

La serata di ieri sera intanto, oltre ai duetti più azzardati - tra cui quello di Marco Masini e l'attore Francesco Benigno, che ha dato spessore drammatico alle parole del cantautore toscano - ha visto contrapporsi sul palco dell'Ariston due personaggi femminili semi-sconosciuti, ma agli antipodi, ovvero la dolce Arisa, vincitrice nella categoria delle Proposte 2009, che ha suscitato curiosità e tenerezza con il suo look alla Calimero, e la pornostar Laura Perego che ha fatto irruzione sul palco dell'Ariston con il corpo dipinto come il manto di una tigre.
Arisa, il cui vero nome è Rosalba Pippa, è ancora emozionata per il premio ricevuto, che per una volta ha messo d'accordo un po' tutti: la giovane cantante di Potenza (che tra l'altro ha vinto anche il premio della critica, che sarà annunciato stasera) ha voluto ringraziare tutti coloro che l'hanno sostenuta, quindi i suoi produttori, il suo fidanzato (che è anche autore dei testi del suo album d'esordio), Lelio Luttazzi, che ha duettato con lei giovedì sera, ma soprattutto i suoi genitori "che fanno una vita che non riserva grande felicità, e quindi sono contenta per loro se hanno avuto questa soddisfazione". Sembra davvero sbucata da un vecchio cartone animato, la giovane Arisa, mentre cerca di tenere a freno le lacrime, e tiene tra le braccia un premio troppo ingombrante, come l'improvvisa popolarità alla quale non si è ancora abituata.

Una foto di Laura Perego mentre fa irruzione sul palcoscenico del teatro Ariston, durante il Festival di Sanremo 2009
Chi si aspettava che ieri sera, con l'arrivo delle playmates di Hugh M. Hefner, avrebbe assistito ad uno spettacolo audace, non è rimasto certo deluso, ma deve ringraziare la porno-streaker Laura Perego, che è salita sul palco a sorpresa, coperta solo da un perizoma e qualche pennellata di colore, non certo le bionde e sorridenti gemelline che hanno accompagnato il fondatore di Playboy lungo la famigerata scalinata dell'Ariston. Pochi secondi dopo la sua "invasione di campo", la Perego è stata trascinata via dalla security mentre Bonolis si complimentava con lei "per le zizzette, anche se ci siamo abituati, ormai". E come dargli torto: se si escludono la polemica su Povia - giustificatissima - e quella su Hefner, quest'edizione del Festival è scivolata via tra parolacce, seni al vento, testi audaci e conigliette senza suscitare i soliti inutili clamori, ma solo raccogliendo un bel po' di consensi.
Quanto alla Perego, protagonista di pellicole come Moralità corrotta e La liceale, è riuscita a piazzarsi sotto i riflettori con la scusa di una protesta contro i produttori di pellicce, e c'è da scommettere che ce la ritroveremo in qualche reality a spaccare noci di cocco o litigare con qualcuno.

L'appuntamento con l'ultima serata del Festival di Sanremo è fissato alle 20.45, sempre su RaiUno: in leggero anticipo rispetto al solito, su richiesta dei giornalisti, che potranno mandare in stampa i loro articoli in tempo per le edizioni dei quotidiani che saranno in edicola domani.

Arisa e Laura Perego: un pulcino e una tigre a...
Privacy Policy