Animali fantastici e dove trovarli

2016, Avventura

Animali Fantastici: la prima idea era di realizzare un "documentario"

Il produttore David Heyman ha svelato come ci si era inizialmente avvicinati al progetto tratto dal libro di J.K. Rowling.

Il produttore David Heyman ha svelato al sito Comingsoon.net che inizialmente l'idea alla base di Animali fantastici e dove trovarli era molto diverso: "Dopo aver concluso i film di Harry Potter c'era l'entusiasmo di affrontare nuove sfide e anche una profonda malinconia... Il produttore Lionel Wigram stava pensando a cosa potevamo fare e ha avuto l'idea di realizzare un falso documentario dedicato a Newt. Ma alla fine penso che Jo abbia saputo di quell'idea e progetto, non l'avremmo realizzato senza il suo permesso e non eravamo nemmeno certi di avere la possibilità di realizzarlo".

Leggi anche: Harry Potter: Che fine hanno fatto i protagonisti?

Heyman ha rivelato quindi la reazione della scrittrice J.K. Rowling: "Ha detto 'Beh, è piuttosto divertente perché ho già pensato a qualcosa', e aveva già un'idea di un certo tipo. E' cambiata e si è sviluppata nel corso del periodo, circa un anno e mezzo-due, prima di arrivare sul set. Ma sa che ogni parte si lega al suo universo. Conosce la storia della magia prima che entrasse in scena Newt Scamander. Sa la storia della scuola frequentata da Queenie e Tina, ha tutto nella sua testa. Conosce le creature, la loro storia, da dove vengono e così via. Sa i dettagli sulla famiglia di Newt, di Queenie e di Tina, ha pensato a tutto in un certo senso".

Animali Fantastici: la prima idea era di...
Animali Fantastici: Zoe Kravitz nel cast e nuove immagini del film
Rupert Grint: "Baciare Emma Watson in Harry Potter è stato avvilente"
Privacy Policy