Aniene: Guzzanti in 'playlist' su Sky Uno

Debutta domani sul primo canale Sky il nuovo programma satirico di Corrado Guzzanti, che propone nuovi personaggi - tra cui il dio che dà il titolo allo show - affiancati ai vecchi cavalli di battaglia.

Mafiosi, massoni, divinità nordiche e altri personaggi ancora, tutti in una sorta di playlist satirica che partirà domani su Sky Uno. Aniene, questo il titolo del programma, prende il nome da uno dei principali affluenti del Tevere, ma nella mitologia inventata da Corrado Guzzanti è un dio vichingo che viene inviato sulla Terra per riportare ordine nella nostra scombinata umanità. Assieme a lui, ci saranno anche un massone che gestisce i poteri occulti del Paese - attorniato però da sinuose lapdancer - il mafioso sotto processo, e ancora altri, tra cui la mitica Vulvia, l'annunciatrice del Rieduchescional Ciannel, le imitazioni di Antonello Venditti con un brano ad hoc, L'esondazione dell'Aniene, e poi ancora Licio Gelli.
La struttura del programma, ispirata a YouTube non è certamente casuale, perchè Guzzanti ha spiegato di dovere molto al popolare sito di condivisione video, perchè è grazie ai filmati che girano su di esso che è riuscito a tenere saldo il rapporto col pubblico e a farsi conoscere dai più giovani, nonostante i tanti anni di assenza dalla televisione.

Nel presentare il programma - anticipato da alcuni spot esilaranti, tra cui uno addirittura nel linguaggio dei segni (la LIS utilizzata dai sordomuti) - Guzzanti ha ribadito la necessità di fare satira anche nell'eventualità che il governo Berlusconi dovesse cadere: "Ho fatto satira anche prima che Berlusconi entrasse in politica, anche ai tempi di Craxi, e continuerò anche dopo. Negli ultimi tempi l'indignazione generale ha spinto la satira su toni più furiosi e quindi a perdere la sua funzione. Continueremo a fare satira allegramente."

Aniene - Promo

Aniene: Guzzanti in 'playlist' su Sky Uno
Privacy Policy