Due uomini e mezzo

2003 - 2015

Angus T. Jones: 'Due uomini e mezzo è immondizia, non guardatelo!'

Il co-protagonista della comedy ha rilasciato un video dove esorta i fan della serie a smettere di seguire lo show.

Sembra che la comedy creata da Chuck Lorre non abbia ancora fatto il pieno di controversie: Angus T. Jones, giovane co-protagonista di Due uomini e mezzo ha rilasciato un video dove incita il pubblico a non guardare più lo show, che lui dichiara essere immondizia. Fino a due mesi fa Angus non aveva nessun tipo di problema con la serie, è infatti comparso allegro e rilassato nelle foto scattate durante un party organizzato dalla produzione. In questo lasso di tempo l'attore ha subito un brusco cambio di direzione, o forse dovremmo dire un repentino reboot cerebrale: Angus ha cominciato a seguire i video su Youtube di un uomo di nome Christopher Hudson, meglio noto come Forerunner (letteralmente "precursore", titolo generalmente attribuito a Giovanni Battista), un propulsore della Chiesa avventista del settimo giorno. Il predicatore è solito inveire contro il 'male diabolico' che influenza l'industria dell'intrattenimento e le strutture governative.

Jones, ispirato dall'ardore di Hudson, ha girato un video dalla sua roulotte sul set di Due uomini e mezzo dichiarando "Se guardate la serie, per favore smettete di farlo, io recito in Due uomini e mezzo e vorrei non farlo. Per favore non guardatelo più e smettete di riempirvi la testa di immondizia. La gente dice che si tratta solo di intrattenimento, ma se fate delle ricerche sugli effetti che la televisione ha sul cervello vi ritroverete di fronte a una decisione da prendere su quello che guardate. Fate attenzione, la maggior parte della gente non si rende conto di quanto possa essere ingannevole il nemico. E' (il nemico, n.d.r.) all'opera da molto più tempo di quanto pensiate. Dobbiamo essere all'erta, c'è in gioco l'eternità".

Un messaggio dai toni assoluti e a tratti deliranti. A questo punto ci chiediamo cosa farà Angus del congruo assegno di 350.000 dollari che riceve per ogni episodio della serie. Ma soprattutto come reagirà la produzione a questa nuova bufera mediatica? La comedy è già sopravvissuta a stento all'uscita di scena del protagonista principale, Charlie Sheen, che è stato sostituito da Ashton Kutcher. Per il momento i rappresentanti del canale non hanno rilasciato commenti, ma è certo che questo sviluppo inatteso avrà un grosso impatto sulla decisione di rinnovare o meno lo show, che stava già vacillando pericolosamente prima della pubblicazione del video di Jones. E' assai probabile che questa stagione in corso diventi l'ultima ma c'è da aspettare e vedere come la Warner affronterà la situazione.

Angus T. Jones: 'Due uomini e mezzo è immondizia,...
Privacy Policy