Angeli e Demoni: rimandato il ciak

Il copione del film tratto dal romanzo di Dan Brown dovrebbe essere rielaborato, ma Akiva Goldsman è in sciopero: di conseguenza la produzione non ha potuto far altro che rimandare le riprese del film di Ron Howard.

Finora, a subire le conseguenze dello sciopero degli sceneggiatori americani sono state numerose serie televisive, e show come quello di David Letterman e il Saturday Night Live, ma era inevitabile che lo scontro tra gli sceneggiatori e gli studios avrebbe compromesso anche la realizzazione dei progetti cinematografici più attesi.

In questi giorni gli executives della Columbia Pictures non hanno potuto far altro che rimandare l'inizio delle riprese di Angeli e Demoni, l'atteso adattamento del romanzo dell'autore de Il Codice Da Vinci, Dan Brown. La sceneggiatura del film, che è firmata da Akiva Goldsman, necessiterebbe di una parziale revisione, ma l'autore, come molti suoi colleghi del Sindacato Sceneggiatori Americani è in sciopero da ormai tre settimane.

Di conseguenza la Columbia è stata anche costretta a posticipare la data d'uscita del film di Ron Howard collocandola tra la fine del 2008 e l'inizio del 2009.

Angeli e Demoni: rimandato il ciak
Privacy Policy